Serie A rimandata: arriva l’annuncio ufficiale

Il campionato di Serie A si prepara ad entrare nel vivo: primo anno per il Monza, con Cremonese e Lecce che faranno di tutto per rimanere in massima serie.

Serie A rimandata, annuncio ufficiale

Nella serata di ieri, il presidente della FIGC Gabriele Gravina è tornato sul tema del posticipo dell’inizio della Serie A nonostante quest’anno ci siano i Mondiali in Qatar 2022.

L’Italia che è stata eliminata agli spareggi dalla Macedonia del Nord per la seconda volta consecutiva non prenderà parte dopo essere uscita fuori con la Svezia.

Tutte le news sul calciomercato italiano e non solo: CLICCA QUI

Serie A rimandata, l'annuncio ufficiale (LaPresse)
Serie A rimandata, l’annuncio ufficiale (LaPresse)

Serie A, il presidente Gravina rilancia: ecco quando inizia

L’inizio della Serie A il 13 agosto non può essere oggetto di discussione. Lo ha comunicato il presidente della FIGC, Gabriele Gravina, nella serata a Reggio Calabria a margine della cerimonia di consegna del premio ‘Oreste Granillo’:

“Gli altri anni abbiamo iniziato il 20 agosto. In fondo si tratta soltanto di una settimana di anticipo. Ricordo che nel 1994 negli Usa disputammo la finale dei mondiali contro il Brasile il 17 luglio a Pasadena.

C’erano 50 gradi esi giocò regolarmente. Il calcio è il calcio. Gli atleti sono atleti e sono dunque preparati ad affrontare le condizioni più estreme. Non ci possono essere discussioni su questo. Non abbiamo deciso noi quando avviare e finire il campionato. Ci sono delle date e vanno rispettate”.

LEGGI ANCHE >>> Mercato Roma, sta partendo: la cessione ha l’ok di Mourinho

Serie A 2022-23, ecco il calendario

Programma inedito per la sosta del Mondiale: via prima di Ferragosto. Stop il 13 novembre, ripresa a gennaio. I club sono obbligati a lasciare liberi i giocatori convocati una settimana prima dell’inizio del torneo: Serie A quindi che non sarà rimandata, tutto inizierà come da programma.

La Coppa del Mondo inizierà il 21 novembre, poco meno di un mese dopo (il 18 dicembre) ci sarà la finalissima di Losail, a nord di Doha. I club, come impone il regolamento Fifa, sono obbligati a lasciare liberi i giocatori convocati in nazionale una settimana prima dell’inizio del torneo.

tre palloni - foto Lapresse
Il calcio in Serie A cambia per le tv – calciomercatotv.it – foto LaPresse