“Rilancio super del PSG per Skriniar: deciso il suo futuro all’Inter” – ESCLUSIVA

Inter: 7 punti nelle prime quattro giornate, tra mercato e consigli per sui nuovi arrivi, le dichiarazioni del giornalista Fabrizio Biasin, in esclusiva su Calciomercatotv.it. Queste le sue considerazioni anche in chiave mercato sulla formazione allenata da Simone Inzaghi.

Le ultime due gare dell’Inter: Lazio e Cremonese, oltre l’infortunio di Lukaku

“Critiche doverose contro la Lazio perchè l’Inter si è messa in campo in maniera sbagliata anche per merito della squadra allenata da Sarri. E’ vero anche che Inzaghi ha sbagliato le scelte e la formazione iniziale: non bisogna drammatizzare, sono cose che possono capitare. Abituiamoci di trovarci di fronte a partite così. L’importante era ripartire, ieri l’Inter ha fatto vedere di avere un potenziale offensivo elevatissimo e credo che dobbiamo trovare un equilibrio difensivo che ancora non ha. Queste limiti vanno superati il più in fretta possibile perchè sabato c’è una partita complicatissima come il derby e certi difetti e automatismi vanno perfezionati”.

LUKAKU – “L’infortunio di uno dei giocatori più importanti della rosa è un peso, però l’Inter in attacco ha lavorato bene. Manca Lukaku, ci sono Correa e Dzeko oltre a Lautaro che è un lusso per la Serie A in questo momento. Non vedo un grosso problema: Lukaku è al 50-60% della sua condizione fisica, se in queste condizioni alle prime giornate fa un gol, un assist e prende la traversa significa che quando starà bene tornerà ad essere quello di due anni fa“.

Nuova offerta del PSG per Skriniar tra gli argomenti dell'intervista a Biasin (LaPresse)
Nuova offerta del PSG per Skriniar tra gli argomenti dell’intervista a Biasin (LaPresse)

L’intervista a Biasin: l’offensiva del Bayer Leverkusen per Gosens e la nuova offerta del PSG per Skriniar

GOSENS – “Dalla Germania hanno detto una mezza verità, sono interessati a Gosens ma la formula proposta non poteva piacere all’Inter perchè era un prestito con diritto e non con obbligo di riscatto. In questo momento non possono dire sì a queste condizioni a 24 ore dalla fine del mercato senza avere pronta una alternativa. Gosens resta e deve migliorare sotto tanti punti di vista: ha una dote che lo ha reso importante, ha una fisicità prorompente che lo fa essere in fase offensiva un attaccante aggiunto. Non è ancora in condizione e sono convinto che diventerà un titolare da qui ad un mese”.

SKRINIAR – “Parliamo quotidianamente di Skriniar da due mesi, per fortuna che domani finisce il mercato. Ieri il PSG è tornato in privato a farsi sentire con l’Inter proponendo 65 milioni, che sono stati rifiutati: è un’offerta importantissima quella dei transalpini, ma l’Inter non si può privare di un titolare e non avrebbe possibilità di rimpiazzarlo. A meno che non arrivi un’offerta senza senso, Skriniar resta a Milano. Poi si aprirà un altro capitolo, quello relativo al rinnovo del contratto. Il PSG offre 8 milioni a stagione, se il giocatore va a scadenza l’anno prossimo gliene può proporre anche 12. Quindi bisognerà capire se ci sono le condizioni per il rinnovo: il massimo che può offrire sono 6 milioni. Bisognerà sperare che la volontà del giocatore, il suo interismo possano essere l’arma in più. Poi vediamo l’anno prossimo”.

Mercato dell’Inter e l’eventuale arrivo del difensore

“Voto, 7 pieno se arriva il difensore. Si trasforma in 6 qualora non arrivasse, perchè all’Inter serve per avere garanzie maggiori in difesa. La mia sensazione è che dopo i no ad Acerbi: Zhang non vuole portare in casa un 35enne con quello stipendio. Il rischio evidente è che si vada avanti così, con il giovane Fontanarosa aggregato in prima squadra“.

Si ringrazia Fabrizio Biasin per l’intervista e per la cordialità dimostrata ai nostri microfoni.

marotta e zhang foto LaPresse
Il direttore Marotta e il presidente Zhang – calciomercatotv.it – foto LaPresse