70 milioni per Vlahovic: destinazione inaspettata

Il top club è disposto ad investire fino a 70 milioni per l’attaccante serbo: la Juve ci pensa, in attesa di capire come finirà la stagione

La travagliata, nonché rocambolesca, stagione della Juve, è ancora lontana dal poter emettere il suo verdetto finale. Oltre a dover attendere l’esito dell‘Europa League, competizione che vede i bianconeri in piena corsa per il passaggio alle semifinali dopo la vittoria di misura ottenuta all’andata contro lo Sporting CP, c’è da tenere nella giusta considerazione il corso della giustizia sportiva. E delle possibili decisioni in merito della stessa UEFA, che potrebbero essere indipendenti dalle conseguenze già sofferte dal club bianconero in termini di penalizzazioni.

L'Arsenal pronto a mettere sul piatto 70 milioni per Vlahovic
Dusan Vlahovic (LaPresse) – Calciomercatotv.it

Già, la penalizzazione. Il Collegio di Garanzia dello Sport deve pronunciarsi in merito al ricorso della società piemontese avverso la stessa. Poi sarà la volta del filone d’indagine che riguarda il blocco degli stipendi in epoca Covid, col relativo reato ipotizzato di falso in bilancio. Le decisioni della giustizia sportiva ed ordinaria potrebbero pesare moltissimo, in un verso o nell’altro, anche nelle scelte di mercato del club. Qualora la Juve, per demeriti espressi solo sul campo o per una penalizzazione non cancellata o addirittura inasprita, dovesse fallire l’accesso alla prossima Champions League, qualche big potrebbe dover salutare la Continassa.

L’Arsenal fa sul serio per Vlahovic: c’è l’offerta

Tra questi, uno dei maggiori indiziati alla partenza risponde al nome di Dusan Vlahovic. ll perchè è da ricercarsi in cause che sono multiple. Il rapporto con Allegri, non idilliaco sin dalla scorsa stagione. L’insofferenza del calciatore, che non si sente valorizzato dalle idee tattiche del suo allenatore. La fiducia dei tifosi nei confronti del serbo, che inizia a scriocchiolare pesantemente. E, soprattutto, il fatto che l’ex Fiorentina è forse l’uomo ad avere più mercato tra quelli appartenenti alla rosa. Da sempre, anche prima del suo passaggio alla Juve nel gennaio del 2022, nel mirino dei club inglesi, il centravanti serbo potrebbe davvero finire in una squadra di Premier. Che poi è la stessa dalla quale Rocco Commisso, suo patron a tempi della Viola, aveva già rifiutato un’offerta milionaria.

L'Arsenal pronto a mettere sul piatto 70 milioni per Vlahovic
Dusan Vlahovic (LaPresse) – Calciomercatotv.it

Stiamo parlando ovviamente dell’Arsenal di Mikel Arteta. Impegnato in un appassionante testa-a-testa col Manchester City per il trionfo finale in Premier League, il club londinese avrebbe compreso che senza un centravanti di peso, che potrebbe essere la risposta dei Gunners alla furia di Erling Haaland, tutto si fa più diffiicile. Il profilo di Vlahovic può essere quello giusto da avanzare come credenziale per il prossimo anno. I britannici sono disposti, secondo ‘Football Insider’, ad investire fino a 70 milioni per l’attaccante slavo. La Juve prende tempo, ma ci pensa: il futuro di Vlahovic si fa sempre più nebuloso.

Impostazioni privacy