Morata torna alla Juve: scambio di prestiti

Il futuro di Alvaro Morata è pronto a tornare il tema caldo in casa Juventus: spunta il ritorno con lo scambio

La Juventus di Massimiliano Allegri, dopo una stagione terminata con un epilogo davvero amaro, è adesso pronta a strutturare quella che sarà l’annata del rilancio. E, inevitabilmente, a farla da padrone sarà la sessione estiva di calciomercato.

Morata alla Juventus, ci risiamo: ecco lo scambio
Morata ancora a Torino: lo scambio è clamoroso (Ansa Foto) – Calciomercatotv.it

Uno dei nomi che da diversi mesi torna ciclicamente nei radar della ‘Vecchia Signora’ è quello dello spagnolo Alvaro Morata. È stato un addio, quello dell’estate 2022, che ha lasciato interdetti in molti. Lo stesso Morata alla Juventus voleva restare, è particolarmente legato all’Italia, a Torino e soprattutto al club bianconero. Ecco perchè quella voglia di Juventus, per lo spagnolo, non è mai andata via. A maggior ragione dopo una stagione disastrosa dell’Atletico Madrid, che adesso guarda al futuro con un importante rilancio in cantiere.

Ed in questo stesso futuro potrebbe non esserci Morata perchè per la terza volta, probabilmente quella definitiva, il destino potrebbe portarlo alla corte di Massimiliano Allegri in quel di Torino. Nelle prossime settimane l’ipotesi Morata per l’attacco della Juventus – che nel frattempo valuta le possibili partenze di Kean e Vlahovic – potrebbe subire una vera e propria accelerata.

Juve show: così torna Morata

Il centravanti della Spagna è sotto contratto fino al giugno 2024 con i ‘Colchoneros’, si è scritto molto anche di un’opzione a zero per la prossima stagione. Ma nei pensieri della Juve Morata è sempre lì e l’idea sarebbe quella di imbastire uno scambio per riportarlo subito in bianconero.

Morata alla Juventus, ci risiamo: ecco lo scambio
Morata torna alla Juve: doppia ipotesi di scambio (Ansa Foto) – Calciomercatotv.it

A patto, ovviamente, che la punta rinnovi oltre il 2024 dando il via ad una doppia opzione per lasciare Madrid. Lo scambio di prestiti che da Torino potrebbe venire proposto riguarderebbe due pedine che, a scelta, la Juventus metterebbe sul piatto per convincere Simeone a privarsi subito di Morata. La prima è Denis Zakaria, rientrato dal prestito al Chelsea, che non rientra però nel progetto bianconero. Lo svizzero potrebbe rappresentare una pedina importante per il tecnico argentino che in mediana sta già da tempo sondando il terreno per diversi altri nomi di spicco. Occhio, poi, anche ad Arthur Melo.

Stessa situazione, con il brasiliano che non solo non ha brillato al Liverpool ma che ha giocato pochissimo a causa di un infortunio. L’ex Barcellona dopo il prestito farà rientro alla base ma ripartire il prima possibile: ecco che anche lui, come Zakaria, sarebbe una possibile carta per riportare subito Morata. Uno scambio di prestiti che vedrà, eventualmente, il suo evolversi già da luglio: tutto è nelle mani dell’Atletico Madrid.

Impostazioni privacy