Bomba Juventus: l’erede di Vlahovic è un nome incredibile

La Juventus dà il via alla rivoluzione in attacco: il sostituto di Vlahovic fa impazzire i tifosi bianconeri

In casa bianconera è tempo di riflessioni e valutazioni in vista del futuro. La Juventus 2023/24 ripartirà all’insegna del cambiamento: in sede di calciomercato, infatti, saranno diversi i volti nuovi.

Addio Juve: sorpresa clamorosa per il post Vlahovic
Post Vlahovic: la scelta dell’erede spiazza tutti (Ansa Foto) – Calciomercatotv.it

In difesa occhio ad Alex Sandro che, nonostante il rinnovo annuale, potrebbe dire addio già nelle prossime settimane. Il nodo più spinoso che sembra in via di risoluzione riguarda la mediana. Dopo Leandro Paredes, ritornato ufficialmente al PSG dopo il prestito annuale in quel di Torino, attenzione ad Adrien Rabiot. Le ultime indiscrezioni parlano di una possibilità sempre più concreta che il francese firmi un rinnovo annuale con la ‘Vecchia Signora’.

In attacco, al di là di quelle che potrebbero essere le novità riguardo al fumoso futuro di Federico Chiesa, i pensieri sono tutti rivolti a Dusan Vlahovic. Il serbo non ha mai raggiunto un feeling notevole con Massimiliano Allegri: adesso, con la permanenza del ‘Conte Max’ in quel di Torino, la cessione del gioiello di Belgrado pare sempre più probabile.

A tal proposito, il giornalista sportivo Maurizio Pistocchi ha lanciato una vera e propria bomba di mercato, sul proprio profilo Twitter.

Vlahovic saluta: bomber a sorpresa come erede

Focus dunque su Vlahovic e su quello che, secondo una sua “fonte credibile”, sarebbe il grande nome destinato a rimpiazzare il centravanti serbo durante l’estate. “Il primo obiettivo della nuova Juventus, se dovesse riuscire a vendere Vlahovic, è Mauro Icardi. Proprio così, l’attaccante che ha avuto un ruolino di marcia con la casacca del Galatasaray e destinato a tornare al PSG dopo il prestito in Turchia.

Addio Juve: sorpresa clamorosa per il post Vlahovic
Vlahovic, c’è già l’erede: sorpresa bomba (Ansa Foto) – Calciomercatotv.it

L’argentino ha chiuso con una media gol monstre: una rete ogni 88′. Icardi, già in passato subito dopo il suo addio all’Inter, è stato avvicinato ai colori bianconeri. E adesso, con il contratto in scadenza nell’estate 2024 con la società di Al-Khelaifi, il PSG è ‘costretto’ a venderlo se non vuole rischiare di perdere l’ex capitano dell’Inter a zero. I costi dell’affare potrebbero essere relativamente bassi, sia per l’età dell’argentino che ha ormai 30 anni, sia per l’imminente scadenza.

Le prossime settimane potrebbero dunque essere decisive, ma dipenderà tutto da Vlahovic. Il serbo piace a diverse grandi società sparse per l’Europa, con il Bayern Monaco che da tempo pare in pole position per la firma dell’ex Fiorentina. Icardi, nel suo anno al Galatasaray, ha segnato 23 gol e firmato 8 assist vincenti in 26 presenze complessive tra campionato e coppe.