Serie A, da Inzaghi a Mourinho: chi ha il miglior orologio? La risposta è incredibile

Gente di un certo livello. Altro non potrebbero essere gli allenatori delle squadre di Serie A, arrivati sino alle più alte vette del calcio italiano

Sono lontani i tempi in cui Sean Connery esibiva il prestigiosissimo Rolex Submariner in 007-Licenza di uccidere (1962). Presentato nel 1954 riscuote subito un certo interesse tra i pionieri delle immersioni subacquee, l’aspetto curioso è che la referenza utilizzata da Connery è fuori produzione dal 1961. Per questo motivo i rarissimi esemplari di questo particolare Submariner sono un vero e proprio tesoro. Tuttavia, gli orologi di classe sono sempre in voga. Anche in Serie A.

classifica migliori orologi serie a
Simone Inzaghi (LaPresse – Calciomercatotv.it)

Fra i principali estimatori del Rolex vi è l’allenatore dell’Inter. Simone Inzaghi ha fatto sfoggio di diversi modelli al proprio polso. Tra questi spiccano il Daytona e il GMT-Master II, nella variante Batman (il cosiddetto “supereroe” della casa editrice DC Comics). Questo modello in particolare, con la sua ghiera nerazzurra, calza a pennello nel connotare l’attuale parentesi interista della carriera di Inzaghi. Ed è per questo che, scaltro com’è, lo ha scelto nelle prime uscite da allenatore del club meneghino. Ultimamente durante le partite Inzaghi ha il vizio di indossare lo Yacht-Master 16622: ghiera in acciaio per un’estetica inconfondibile. Sulla scelta del quadrante, il mister piacentino imbocca la via dell’umiltà al fine di non dare particolarmente nell’occhio. Ecco quindi un sobrio grigio chiaro, al fine di ricreare un effetto tono su tono.

Da sempre appassionato del mondo delle due ruote ma senza motore, Stefano Pioli (che per chi non lo sapesse è l’attuale allenatore del Milan) si è tolto uno sfizio dopo aver conseguito il titolo di campione d’Italia con i rossoneri nel 2021-2022. Dopo la vittoria dello scudetto ha iniziato ad indossare in pianta stabile il Festina F20523/7 con cassa in acciaio e cinturino in gomma color rosso acceso (un omaggio al club che lo ha reso leggenda). L’affinità con il ciclismo è palese ed evidente anche ai meno esperti: l’orologio presenta infatti specifiche studiate appositamente per i ciclisti e fa parte di una serie di cronografi dedicati al mondo della bicicletta.

I crono-misuratori da Roma a Torino

Tutt’altro che da proletario la collezione privata di Maurizio Sarri, attuale allenatore della Lazio, a dispetto delle apparenze. Nella sua collezione si annoverano il Patek Philippe Calatrava, il Panerai Luminor Power Reserve e ovviamente i Rolex. Più nello specifico: il 6238, sfoderato in conferenza stampa quando allenava la Juventus, e il GMT Master 16710. Sulla sponda opposta della capitale è invece di parte la scelta di José Mourinho. Dal 2018 è in essere una partnership fra il portoghese e Hublot che gli ha confezionato pure un modello dedicato: il Big Bang Unico Special One. Ultimamente ha abbandonato questa personalizzazione per abbracciare un altro Big Bang Unico, più precisamente il modello Titanium.

La Lazio segue Esposito dello Spezia
Maurizio Sarri – CalciomercatoTv.it (Foto LaPresse)

Hublet pure per mister “corto muso” Massimiliano Allegri. Sebbene lui, a differenza di Mourinho, la partnership se la può scordare. Proprio per questa ragione, dopo Hublot l’allenatore della Juventus si è fatto vedere pure con modelli di Jaeger-LeCoultre. Da considerarsi invece una parentesi il suo periodo nelle vesti di testimonial di Locman, si ricorda solo il suo aver indossato il Montecristo 516, impermeabilità garantita fino a una pressione di dieci atmosfere.

In definitiva, pare evidente come sia Inzaghi quello più di classe. Nella speranza del tricolore vero e proprio, lo scudetto degli orologi è già suo.

Impostazioni privacy