Europa League, è una tradizione ma quest’anno cambia tutto

Sapete che l’Europa League ormai da tempo è una tradizione? Quest’anno però accadrà qualcosa di molto diverso dagli ultimi anni.

A inizio anno nessuno se lo sarebbe mai aspettato, eppure è andata così.

Europa League e siviglia
L’Europa League, non si ripete la tradizione (ANSA) CalciomercatoTv.it

Andiamo a vedere di cosa si tratta.

Europa League, addio alla tradizione

Il Siviglia ha vinto sette volte l’Europa League, ma quest’anno non potrà aggiudicarsi l’ottava coppa. Ecco perché.

La finale dell’Europa League 2024 si giocherà mercoledì 22 maggio e vedrà affrontarsi l’Atalanta di Gian Piero Gasperini contro la rivelazione e campione di Germania Leverkusen di Xabi Alonso.

Siviglia niente europa league
Siviglia niente Europa League (ANSA) CalciomercatoTv.it

La scorsa edizione dell’Europa League è stata vinta dal Siviglia che ha superato in finale contro la Roma ai calci di rigore, tra mille polemiche sull’arbitraggio.

Il Siviglia non potrà vincere l’Europa League: ecco cosa è successo

Sebbene sia una delle squadre più forti d’Europa, quest’anno il Siviglia non ha avuto accesso alla fase a eliminazione diretta dell’Europa League costretta a uscire da ogni competizione già alla fine del 2023.

Gli Andalusi avevano partecipato al Gruppo B della Champions League con Arsenal, Psv, Lens e Siviglia. Clamorosamente la squadra spagnola era arrivata ultima nel raggruppamento, non riuscendo dunque a retrocedere nemmeno in Europa League e finendo fuori da tutto fin da principio.

In sei partite la squadra biancorossa era riuscita a fare appena due punti a discapito degli 8 dei francesi, 9 degli olandesi e addirittura 13 degli inglesi. Un’avventura in Europa dunque terminata improvvisamente lasciando tutti senza parole.

Anche in campionato il Siviglia ha fatto fatica e a una giornata dall’ultima giornata di Liga si trova in 13esima posizione a 41 punti, salva ma anche impossibilitata a raggiungere le posizioni valide per la qualificazione all’Europa per il prossimo anno. Nonostante l’attacco sia riuscito anche a fare bene con 47 reti siglate, la difesa ha dovuto affrontare delle situazioni davvero molto molto complicate con ben 52 gol incassati.

Questo porterà a un altro problema non di poco conto e cioè al fatto che il Siviglia non potrà vincere l’Europa League nemmeno l’anno prossimo. Si tratta di un grande dispiacere per una squadra abituata ad alzare al cielo quella coppa. E pensare che fino al 2006 la squadra non aveva mai vinto questa competizione, quando arrivava il primo successo 4-0 contro il Middlesbrough.

L’anno dopo si tornava a vincere superando l’Espanyol in una gara tiratissima fino alla fine. Arrivavano poi tre vittorie di fila dal 2014 al 2016 contro Benfica, Dnipro e Liverpool. Nel 2020 arriva la mazzata anche per le italiane con la vittoria contro l’Inter per 3-1 e successivamente contro la Roma l’anno scorso ai rigori.

Impostazioni privacy