Serie A: esonero in arrivo, scelto il sostituto

Per un allenatore la prossima potrebbe essere l’ultima partita in questa Serie A. La società non è pienamente convinta dell’operato del suo tecnico e si inizia a valutare seriamente l’esonero. Per il sostituto c’è davvero un nome in pole position e presto si potrebbe arrivare all’accordo.

Mihajlovic esonero
Per un tecnico della Serie A le prossime partite potrebbero essere decisive © Lapresse

Serie A, possibile esonero: ore contate per il tecnico

Sono ore decisive per un tecnico della nostra Serie A. L’inizio della stagione non è stato come ci si aspettava e a questo punto la società potrebbe decidere di esonerarlo per provare a dare una scossa e raggiungere obiettivi sicuramente diversi da quelli che si sono prospettati dopo le prime partite.

Vedremo quale sarà la decisione, ma sicuramente le prossime tre sfide di campionato saranno decisive per lui. Sembra essere complicato un cambio prima della pausa per le Nazionali, ma tutto può succedere.

E, in caso di esonero, la strada per il sostituto sembra essere segnata. Vedremo quello che succederà, ma la prima panchina in Serie A inizia a traballare seriamente.

Bologna: Mihajlovic rischia, riflessioni in corso

Mihajlovic potrebbe presto salutare il Bologna e la Serie A in questa stagione. Due punti in quattro partite è un bottino misero per i felsinei e non possiamo escludere che la stessa società possa prendere una decisione dura, ma necessaria per dare una scossa.

Secondo quanto riferito dal Corriere di Bologna, la società per il momento ha confermato la fiducia al tecnico. Ma, come ben sappiamo, l’ultima parola spetta al campo e le partite contro Spezia, Fiorentina ed Empoli (o magari solo una di queste) saranno decisive per il serbo.

Ultime Bologna: scelto il sostituto di Mihajlovic

In caso di esonero di Mihajlovic, il Bologna ha scelto il sostituto. I felsinei quasi sicuramente, nonostante Sabatini non ci sia più, punteranno su Daniele De Rossi. Il profilo dell’ex centrocampista della Roma piace molto a Saputo e rappresenta il nome giusto per rilanciare questo progetto ambizioso.

Restano in corsa anche De Zerbi e Semplici, due nomi già accostati al club rossoblu in estate quando già si parlava di una separazione con Sinisa.

De Rossi
De Rossi è il grande favorito per il post Mihajlovic © Lapresse