Roma, c’è un problema Abraham: cosa accade con Mourinho

Tammy Abraham e la Roma, c’è un nuovo problema per Josè Mourinho da risolvere quanto prima. Al di là di quanto visto in Europa League, le questioni sospese non portano benefici e ora dovranno essere necessariamente ripianate per il bene dei giallorossi.

abraham urla foto LaPresse
L’inglese Abraham cerca nuove soluzioni – calciomercatotv.it – foto LaPresse

Roma, c’è un caso Abraham

L’infortunio di Paulo Dybala, l’ennesimo, non solo ha aperto i dubbi sulla sua condizione fisica, ma anche sulla stabilità in campo dei giallorossi. Il gruppo sembra in balia delle onde, in alcuni momenti della stagione una stasi pervade tutto l’ambiente.

In particolare, questi pensieri valgono per chi dovrebbe essere il trascinatore. Tammy Abraham sta diventando un curioso problema per Mourinho e per la Roma, un elemento che è atteso alla prova decisiva in Serie A.

Problema per Mourinho da risolvere

Nelle analisi di Sky Sport, i numeri non lasciano grandi soddisfazioni al centravanti inglese. Due le reti in campionato, prestazioni non sufficienti per andare avanti e spingere da solo l’attacco dei giallorossi.

Mourinho non è contento di Abraham, per lui la Roma ha un problema proprio con il gol. Perché il centravanti inglese ormai gioca da un anno e mezzo circa in giallorosso, e non ha ancora la continuità giusta sotto porta. L’impegno non si discute, ma per il tecnico questo del gol sta cominciando a essere un cruccio abbastanza pesante. Tanto da pensare a una rivoluzione non solo per l’immediato.

Mou deciso: o i gol, o la cessione

Il tecnico deve trovare delle soluzioni, il ko di Dybala ha riaperto il dibattito, proprio perché si è fatto male dopo quattro reti consecutive in Serie A. Al di là delle gare in Europa, sono quelle in campionato che cominciano a diventare degli esami di maturità.

La Roma e Abraham vivono di sprazzi, Mourinho sa che questo è un problema da risolvere, altrimenti potrebbe addirittura partire a gennaio. Ci vorrà continuità con il gol per evitare la cessione e un nuovo arrivo in giallorosso, con caratteristiche diverse dalle riserve sono Belotti e Shomurodov. L’ex Torino non vede la porta come prima (col Betis però un centro buono e uno annullato), giocando però di meno rispetto alle stagioni d’oro in granata. L’uzbeko invece è una seconda punta, non certo il cannoniere che supera i dieci gol l’anno. C’è da lavorare a Trigoria.

abraham palleggio foto LaPresse
Abraham e la Roma, Mourinho deve risolvere il problema tattico e tecnico – calciomercatotv.it – foto LaPresse