Caso Mourinho-Karsdorp, bagarre Roma: la reazione del difensore

Più che il pari per la Roma, è il caso tra Mourinho e Karsdorp – citato indirettamente – a monopolizzare le attenzioni dei giallorossi. I tifosi si chiedono cosa accadrà in una squadra che ha mostrato delle tensioni crescenti. In mezzo alle parole del tecnico, è arrivata anche la mossa del difensore.

mourinho e karsdorp - foto LaPresse
Tensione alle stelle tra tecnico e terzino – calciomercatotv.it – foto LaPresse

Roma, Mourinho è una furia

Quanto visto al Mapei Stadium travalica i confini della fantasia, praticamente. Un allenatore che accusa un calciatore, seppur senza fare il nome, è roba che capita di rado nel mondo del calcio, spesso abbondante di retorica.

Mourinho ha messo sul banco degli imputati Rick Karsdorp, il peggiore in campo in Sassuolo-Roma. Il suo ingresso in campo è stato deleterio, il gol preso dai giallorossi è stato analizzato al radar dai tifosi, che hanno commentato tutto quanto con grande stupore. Tra le invettive del tecnico, però, è emerso anche il pensiero del terzino.

Karsdorp indiziato, cosa succede

È un calciatore senza dubbio particolare l’esterno destro giallorosso. Che al suo primo anno in Italia saltò in pratica tutta la stagione per poi riprendersi man mano. Il feeling alla Roma tra Mourinho e Karsdorp non è mai scattato, più volte il tecnico ha cercato un vero sostituto.

Mancando alternative nel mercato, eccolo in campo e con risultati non graditi dal tecnico. Come riporta il Tempo, il difensore si è mostrato anche stupito di questa invettiva del mister, e andrà direttamente a colloquio con Thiago Pinto, il direttore sportivo dei giallorossi, nelle prossime ore.

Il difensore prende una decisione

Il ragionamento che fa l’esterno ha una sua logica: deve essere il direttore sportivo – e non l’allenatore – a chiedergli di andare via dalla Roma, eventualmente. Karsdorp è incredulo della sfuriata di Mourinho nel post Sassuolo-Roma, ma è forte di un contratto che dura sino al 2025.

Il rinnovo fatto dai giallorossi è una garanzia comunque importante, non è facile disfarsene a buon mercato. Il tecnico è pronto a mandarlo fuori rosa, Mourinho sembra aver perso definitivamente la pazienza e si contano tutti gli episodi che lo hanno visto protagonista, come le spinte all’arbitro e le esultanze eccessive per la conquista di un fallo laterale.

Karsdorp in campo - foto LaPresse
Roma, Karsdorp vuole parlare con Pinto e non con Mourinho – calciomercatotv.it – foto LaPresse
Impostazioni privacy