Nadal e Federer, i tifosi tremano: se Djokovic ci riesce non se parlerà più

Il campione spagnolo, fermo ai box da gennaio, e quello svizzero, ormai ritiratosi da tempo, potrebbero dover accettare la ‘sentenza’

Saranno per sempre ricordati, nella storia del tennis, come i Big Three. Ognuno con le sue caratteristiche, ciascuno con i propri punti di forza, moltissimi, e i punti deboli, davvero pochi. Emersi solo nei confronti diretti tra di loro, visto che i tre fuoriclasse, nel corso delle loro carriere, hanno lasciato davvero le briciole a tutti quelli che non facevano parte, e che non lo faranno mia, del circolo dei Campionissimi. Stiamo parlando ovviamente di Roger Federer, Rafa Nadal e Novak Djokovic: ovvero il Gotha del tennis moderno.

Federer e Nadal nel giorno dell'addio al tennis dello svizzero
Federer e Nadal, arriva l’annuncio che mette a tacere ogni disputa (LaPresse) – Calciomercatotv.it

Nell’infinita discussione su chi sia il più grande di sempre, il confronto è ancora aperto. Perennemente motivo di dispute anche accese. E sì perché, appurato che Re Roger non potrà incrementare, con prestazioni e titoli, né la sua fama di campione indiscusso né il numero di Major vinti in carriera, restano lo spagnolo e il serbo – ancora in attività – a poter far pendere la bilancia dalla loro parte.

Se il mancino di Manacor ha avuto il merito, grazie al trionfo del gennaio 2022 agli Australian Open, di staccare i due rivali nel conto degli Slam – all’epoca diventarono 21, poi 22 col successivo trionfo a Parigi – il campione di Belgrado ha risposto da par suo. Inanellando in rapida successione Wimbledon 2022 e la doppietta di Major conseguiti nel nuovo anno, che gli hanno consentito di arrivare addirittura a quota 23. È dunque Nole al momento il GOAT? Sull’annoso quesito ha provato a rispondere Ivan Ljubicic, ex grande tennista nonché ex allenatore di Federer.

Ljubicic non ha dubbi: “Non se ne parlerebbe più”

Attualmente Novak è il tennista che ha vinto il maggior numero di titoli, ma penso che la definizione di GOAT sia soggettiva, dipendendo dalle preferenze personali di ognuno“, ha esordito il croato, che nel 2006 riuscì perfino a raggiungere la posizione numero 3 del ranking dietro allo svizzero – diventato poi un suo ‘assistito’ – e allo stesso Nadal.

Novak Djokovic, fuoriclasse del tennis
Novak Djokovic, arriva l’autorevole parere sul discorso GOAT (LaPresse) – Calciomercatotv.it

Penso tuttavia che se Novak vincerà ulteriori Slam, cosa che al momento ritengo probabile, il dibattito sul GOAT sarà concluso. Per esempio, penso che se il serbo terminerà la sua carriera con 5 o più Slam rispetto a quelli vinti da Nadal e Federer, non ci saranno più discussioni come questa: il dibattito sarà chiuso“, ha sentenziato Ljubicic.

Un parere certamente condivisibile, o quanto meno non imperniato su fantomatiche interpretazioni che vorrebbero essere tecniche ma che poi, alla resa dei conti, si rivelano basate sulle preferenze personali. Vedremo se Nole raccoglierà l’ennesima sfida impegnativa della sua carriera. E se Rafa risponderà stupendo ancora una volta il mondo.