Lazio, arriva la nuova maglia: il dettaglio fa impazzire i fan

Anche la Lazio ha svelato le maglie che verranno utilizzate durante la prossima stagione: ci sono dei dettagli che sono piaciuti ai fan

Già a partire dalle ultime giornate dello scorso campionato alcuni club hanno deciso di stuzzicare il pubblico mettendo in mostra quella che sarebbero state le magliette della prossima stagione. Mossa adottata da qualche società, non da tutte. Le Lazio, ad esempio, ha svelato la sua prossima casacca solo qualche ora fa.

Lazio, nuova maglia 2023/24
La Lazio svela la maglia, ecco come sarà la divisa di casa (Instagram) – Calciomercatotv.it

Il design del nuovo modello ha letteralmente fatto impazzire i tifosi, merito di un particolare dettaglio che richiama uno storico avvenimento. Lo scorso maggio il club biancoceleste aveva giocato con la maglia celebrativa dei dieci anni dalla Coppa Italia vinta contro la Roma. Evento che meritava di essere omaggiato con una maglia celebrativa che nel giro di pochi giorni è andata a ruba.

Le previsione dicono che anche la maglia della prossima stagione sarà particolarmente richiesta. Questo sarà anche il secondo anno consecutivo al fianco di Mizuno, brand giapponese che ha preso il posto di Macron giusto la scorsa estate. Azienda che in due anni è riuscita a regalare belle gioie ai tifosi.

Lazio, le nuove maglie: i dettagli piacciono ai fan

La prima divisa della Lazio strizza come sempre l’occhio al classico, richiamando a grandi linee quella che è stata la maglia usata durante la stagione 1973/74, anno in cui i capitolini riuscirono a vincere il loro primo scudetto. E, a proposito di celebrazione, a maggio prossimo saranno esattamente cinquant’anni da quell’indimenticabile traguardo. A rendere la casacca ancora più bella, ci pensa l’aquila in rilievo che si estende per tutta la parte frontale della divisa.

Lazio, maglia in trasferta prossima stagione
La Lazio in trasferta, svelata la seconda maglia (Instagram) – Calciomercatotv.it

Grandi apprezzamenti anche per la seconda maglia, la società ha optato per un classico blu oltremare che, tuttavia, cela anch’essa un dettaglio in grado di scatenare i sostenitori biancocelesti: sulle maniche, a proposito di rimandi al primo scudetto, ecco che compare il tricolore in ricordo alla mai dimenticata spedizione che vinse per la prima volta la Serie A mezzo secolo fa.

Particolare anche lo stemma che si distacca da quello attuale per strizzare l’occhio agli anni ottanta. Queste sono state le prime due maglie ufficializzate dalla Lazio, i fan aspettano ancora di sapere che stile avrà la terza divisa e soprattutto quella che accompagnerà la Lazio in Champions League. Con ottime probabilità le divise mancanti verranno svelate durante il ritiro estivo ad Auronzo Di Cadore. Ancora pochi giorni e si avrà il quadro completo.

Impostazioni privacy