Cacciato l’allenatore: il motivo è incredibile

La società non ci ha pensato due volte e ha deciso di esonerare l’allenatore, dopo aver scoperto una notizia che ne compromette la professionalità

Una storia che andava avanti sicuramente da tempo, fin quando l’allenatore è stato tradito proprio dalle telecamere di sicurezza. È accaduto negli Stati Uniti. Non si parla d’altro da giorni nel mondo sportivo universitario. Il caso riguarda l’allenatore Brad Bohannon, coach di baseball dell’Alabama. Lo scorso 4 maggio è divenuto protagonista di un episodio, che si sta arricchendo di dettagli settimane dopo settimane. Nel mentre vengono approfonditi gli aspetti dell’inchiesta.

Baseball americano, Bohannon esonerato: il motivo
Allenatore esonerato dalla panchina dopo aver scoperto dei messaggi (ANSA) – calciomercatotv.it

Il motivo è legato a delle scommesse sospette. Sull’atteggiamento di Bohannon da giorni c’erano delle remore. E gli incroci fatti tramite la Commissione di controllo dei Casinò dell’Ohio ha dato ragione a coloro che avevano cominciato a non essere convinti. La Commissione, infatti, ha ordinato ai bookmakers autorizzati dello Stato la sospensione delle scommesse su alcune partite. Ovvero su quelle che coinvolgessero la squadra di baseball dell’Alabama. Così pian piano l’altarino è stato scoperto del tutto.

I dubbi sono stati enfatizzati in occasione della partita di baseball fra l’Alabama e la Louisiana State University. Last minute, per l’incontro, è avvenuta la sostituzione di Luke Holman, a causa di alcuni fastidi alla schiena. Al posto suo un altro lanciatore ovvero Hagan Banks. Quest’ultimo con decisamente meno talento del compagno di squadra. Da quel momento sono cominciate giocate sospette sugli avversari presso il bookmaker BetMGM al Great American Ballpark di Cincinnati, nell’Ohio. E infatti, il risultato finale è stato di 8-6 per Louisiana State.

Scandalo in squadra: allenatore esonerato a causa dei messaggi sul telefono

Potrebbe sembrare una circostanza fortuita. Invece il giocatore Banks ha saputo un’ora prima del fischio d’inizio che sarebbe sceso in campo. Non era previsto. E la casualità che da quel momento, così lontano dall’Alabama, fossero partite le scommesse sulla sconfitta della squadra di Bohannon ha allarmato. D’altronde, l’autore delle scommesse risultate poi vincenti era Bert Eugene Neff. Si tratta di un amico dell’allenatore nonché padre di un giocatore di baseball dell’Università di Cincinnati. Neff è stato adocchiato fin da subito. Quindi osservato perché su quel match di poco valore e traffico aveva scommesso oltre tutto una cifra molto elevata: quasi 90mila euro.

Alabama, allenatore esonerato per le scommesse
Baseball, esonerato l’allenatore Bohannon per lo scandalo scommesse (ANSA) – calciomercatotv.it

A ciò va aggiunta l’aggravante che Neff si è procurato da solo. Inebriato dalla sicurezza di quanto gli sarebbe accaduto – ovvero una grossa vittoria – allo sportellista dell’agenzia aveva rivelato di voler scommettere così tanto perché aveva informazioni privilegiate sul match. Inoltre, ne parlava attraverso una chat crittografata, la ‘Signal’, proprio con l’amico Bohannon. Le telecamere predisposte nell’agenzia BetMGM, poi visionate dagli investigatori che subito hanno approfondito il caso, hanno favorito le immagini della conversazione. Ingrandendo, si legge che il coach confidava a Neff che l’Alabama non avrebbe schierato Luke Holman per infortunio. Informazioni diffuse prima che fossero pubbliche.

Non è chiara la dinamica rispetto al reale coinvolgimento di Bohannon nella scommessa per la partita. Ma gli investigatori hanno stabilito che l’allenatore fosse a conoscenza delle intenzioni di Neff, quindi avrebbe comunque avallato una condotta scorretta. Il regolamento del baseball nell’università vieta sia di scommettere sia di fornire informazioni a persone che siano coinvolte nel gioco d’azzardo. Quindi la prima pesante conseguenza è arrivata ed è stata quasi automatica. Brad Bohannon è stato esonerato.