Svolta Juve: “Ha già il sostituto di Cuadrado”

La partenza del laterale colombiano costringe i bianconeri a trovare il sostituto. Dal mondo Juve pare che la soluzione sia già stata trovata

Timothy Weah rappresenta il prototipo di calciatore che potrebbe sostituire Cuadrado grazie alle sue simili caratteristiche. Nella stagione passata ha infatti giocato anche da quinto di centrocampo e sa giocare un po’ in tutti i ruoli di metà campo. Grazie alle sue principali caratteristiche, è agile, offensivo e difensivo al tempo stesso, riesce a ricoprire più ruoli.

Calciomercato Juventus, Weah il sostituto di Cuadrado
Juventus, Weah è il sostituto di Cuadrado (Foto LaPresse) – calciomercatotv.it

La Juventus lo ha acquistato ad una cifra abbordabile, considerando la duttilità del calciatore e la sua giovane età. È stata una trattativa lunga ma alla fine ha prevalso l’Italia. Sicuramente anche il papà del ragazzo ha inciso nella decisione.

La Juventus, dal canto suo, ha deciso di ringiovanire la rosa adottando una politica di riduzione del monte ingaggi, acquisendo giocatori di prospettiva. Weah è sicuramente un profilo che corrisponde a tutte queste direttive.

Juventus, il sostituto di Cuadrado è Weah

La provenienza è il campionato francese e con il Lille, seppur in un’unica circostanza con i biancorossi, è riuscito a vincere il campionato. La politica della Juventus, in continua evoluzione, ha dalla sua un filo logico che è quello della vittoria.

Sebastiano Salaroli, l’intermediario che ha portato Weah alla Juventus, si è espresso così a TVPLAY_CMIT: “Nella sua ultima stagione ha giocato da quinto di centrocampo. È più difficile imparare ad attaccare che difendere. Ha una propensione offensiva nelle sue corde. È vero ha pochi gol e pochi assist. Ed è anche vero che nella Nazionale degli Stati Uniti gioca da esterno e ha i numeri, sa far male. Tutto dipenderà da quello che gli verrà richiesto”.

Calciomercato Juventus, Weah il sostituto di Cuadrado
Weah è il sostituto di Cuadrado (Foto LaPresse) – calciomercatotv.it

I numeri di Weah dicono che lo statunitense ha collezionato, tra PSG, Celtic e Lille, oltre 100 presenze segnando 9 reti. Un bottino migliorabile di sicuro ma il dato che può far star tranquilli i tifosi bianconeri è senza dubbio quello legato al numero di presenze, Weah infatti diviene una pedina fondamentale nello scacchiere del proprio commissario tecnico e della squadra di appartenenza.

Nonostante i suoi 23 anni, Timothy ha un palmares già importante che all’attivo conta: 1 coppa di lega francese, 3 campionati francesi, 1 coppa di Francia, 2 Supercoppa di Francia, 1 coppa di lega scozzese, 1 campionato scozzese e 1 coppa di Scozia. In Nazionale ha trionfato due volte in Nations League. Insomma un biglietto da visita importante per Max Allegri e compagnia. Di sicuro la Juventus ha anticipato molti competitor. Adesso la parola sta al campo.

Impostazioni privacy