Tutti in lacrime per la scomparsa improvvisa, il toccante messaggio della Roma

Tutti in lacrime per un addio improvviso, inaspettato, doloroso più che mai. La Roma ricorda un suo appassionato tifoso

Una giornata come tante, sotto il sole cocente di luglio. Una giornata che inizia nella maniera peggiora, con una notizia che ha l’innegabile responsabilità di rovinartela.

Tutti in lacrime per la scomparsa di Andrea Purgatori
Lutto per la scomparsa di Andrea Purgatori (Foto Pexels – calciomercatotv.it)

Il mondo del giornalismo, dell’informazione, della televisione piange l’improvvisa scomparsa di Andrea Purgatori. Una malattia fulminante l’ha strappato ai suoi affetti più cari e al suo numeroso pubblico in un batter di ciglia. L’abbiamo visto soltanto poche settimane fa partecipare come ospite in una trasmissione della sua rete, La7. In quella occasione ha parlato dell’infinita guerra in Ucraina di cui non potrà vedere la fine. Una fine che non riusciamo a scorgere nemmeno noi.

Andrea Purgatori se ne è andato nel suo giorno, il mercoledì. Il giorno di Atlantide – Storie di uomini e di mondi. Quante storie ci ha raccontato Andrea Purgatori, quante figure storiche ci ha fatto scoprire, o riscoprire e comprendere. Quanti dubbi ci ha tolto e quante domande ci ha imposto di porci. Ustica, le stragi di mafia, gli scandali che hanno coinvolto il Vaticano e la scomparsa di Emanuela Orlandi sono soltanto alcune delle inchieste che hanno consegnato Andrea Purgatori alla storia del giornalismo italiano.

Un giornalista con la passione dell’inchiesta, ma che nel cuore covava un’altra grande passione dai coloro giallo-rossi.

Tutti in lacrime, anche la Roma

La sua famiglia, il giornalismo e… la Roma. Tra le passioni di Andrea Purgatori i colori giallorossi non sono mai passati in secondo piano, non sono mai scoloriti. Sempre vivi nella sua mente e nel suo cuore di tifoso.

Non ha mai perso occasione di far sentire la sua voce di supporto, ma anche di ferma critica quando necessario, alla sua squadra del cuore. Roma è stata la sua città, dove ha aperto e poi chiuso per sempre i suoi occhi. La Roma è stata la sua fedele compagna di viaggio durante un’intera vita, che gli ha regalato si qualche amarezza, ma anche gioie indimenticabili. La Roma e il popolo giallorosso hanno salutato commossi uno di loro.

L’AS Roma ha pubblicato sul suo profilo Twitter un messaggio in ricordo di Andrea Purgatori. Una bellissima immagine del giornalista ha accompagnato la semplice didascalia che, in poche parole, ha però riassunto tutto il profondo legame che ha unito il grande giornalista alla società giallorossa. “Un fuoriclasse del giornalismo e un grande romanista. Ciao Andrea” e poi due cuori, uno giallo e uno rosso.

Non soltanto il mondo del giornalismo, dell’informazione, della televisione piange l’improvvisa scomparsa di Andrea Purgatori. Lo piange anche il mondo del calcio.