Benzema, il trauma che gli ha cambiato l’infanzia: retroscena commovente

Karim Benzema, asso del calcio mondiale, ha svelato un trauma che gli ha letteralmente cambiato l’infanzia. Il retroscena ha fatto commuovere tutti

Tutti siamo abituati a vedere Karim Benzema prepotente, forzuto, quasi un eroe senza macchie né soprattutto debolezze dopo quanto ottenuto nel corso della sua carriera. L’attaccante francese, soprannominato non a caso “The Dream” è un autentico “sogno ad occhi aperti” per molti amanti del calcio, oscurato appena in un’epoca in cui l’hanno fatta da padroni CR7 e Messi.

Benzema svela un trauma che gli ha cambiato l'infanzia
Benzema ha svelato un trauma della sua infanzia – (ANSA) – calciomercatotv.it

L’asso francese ha comunque fatto in tempo a vincere il Pallone d’Oro lo scorso anno. Prima di approdare anche lui in Arabia Saudita, dove attualmente gioca per l’Al-Ittihad. Nei suoi quattordici anni al Real Madrid ha vinto ben 5 Champions League e una miriade di trofei nazionali e internazionali. Insomma, parliamo di uno dei giocatori più forti della sua epoca, offuscato solo leggermente dalla grandezza come detto di Cristiano Ronaldo e Messi. Eppure anche lui ha avuto un trauma, momenti di debolezza, con cui dover fare i conti.

Benzema, il trauma che gli ha sconvolto l’infanzia

Di cosa parliamo? Il calciatore ha rivelato di aver sofferto durante la sua infanzia di un problema che lo ha portato a vivere momenti complicati. Come riportato dal Corriere dello Sport, il classe 1987 da piccolo era in sovrappeso, e ha portato molti compagni di classe, ai tempi della scuola, ad averlo come obiettivo di atti di bullismo.

Benzema e il trauma che gli ha cambiato l'infanzia
Benzema spiega l’incredibile retroscena sulla sua infanzia – (ANSA) – calciomercatotv.it

Alcune di queste molestie ricevute, il calciatore francese non le ha mai dimenticate. Certo oggi parliamo di cose vecchie nel tempo, ma la sua infanzia non è stata così felice come ci si può immaginare. Proprio per questo il giocatore ha iniziato a seguire delle particolari diete oltre che fare allenamenti mirati che l’hanno portato a migliorare sempre di più il suo peso forma fino ad essere quello che è oggi. La passione per il pallone ha fatto il resto. Per sua fortuna le critiche ricevute da bambino lo hanno solo temprato e reso più forte, formando il suo carattere che anche oggi è molto resistente a critiche e attacchi. Se Benzema è diventato “The Dream” lo deve anche a quanto accaduto nella sua infanzia.

Impossibile immaginare un campione come lui vittima di bullismo? Sembra impossibile, eppure è successo realmente. Ma la sua tempra, la sua voglia di emergere ha fatto il resto. Può essere un ottimo esempio per tutti i ragazzini che ancora oggi soffrono di questi traumi.