Accordo con Giuntoli: rescinde il contratto

Cristiano Giuntoli sta lavorando alla rescissione che consentirebbe alla Juve di voltare pagina e dare l’assalto al sostituto

Fin dal primo giorno del suo arrivo alla Continassa il nuovo direttore sportivo bianconero, Cristiano Giuntoli, si è messo al lavoro per cercare di costruire una rosa competitiva ma al tempo stesso tornare a far quadrare i conti. Finora il mercato in entrata della Juventus ha visto un solo colpo messo a segno, ovvero l’arrivo di Timothy Weah dal Lille per 12 milioni di euro. Giuntoli, nella sua prima conferenza stampa da Football Director della Juve, ha spiegato che non ci saranno altri movimenti in entrata se prima non verrà trovata una sistemazione a tutti quei giocatori che non rientrano più nel progetto tecnico.

Giuntoli rescinde il contratto del giocatore
Juve, pronta la rescissione: la mossa di Giuntoli – Foto ANSA – Calciomercatotv.it

Tra giugno e luglio sono già molti gli elementi che hanno svuotato il proprio armadietto alla Continassa e si sono diretti verso altri lidi. Basti pensare ad Angel Di Maria e Leandro Paredes, che hanno indossato la casacca bianconera per una sola stagione, ma anche a Juan Cuadrado, che ha detto addio alla Juve dopo otto anni siglando un nuovo accordo con l’Inter. Sempre nei giorni scorsi la Juventus ha comunicato anche la cessione in prestito (con diritto di riscatto fissato a 20 milioni) di Arthur alla Fiorentina.

Non è finita qui: Giuntoli dovrà cercare una soluzione anche per Zakaria e Bonucci, mentre McKennie potrebbe rimanere a Torino. Se per il centrocampista svizzero si dovrebbe riuscire a chiudere con il West Ham (operazione da circa 20 milioni), per il difensore di Viterbo non si esclude la rescissione del contratto. Una formula, quella della rescissione, che potrebbe riguardare anche un altro giocatore bianconero.

La Juve prepara la rescissione: l’addio è vicino

Stiamo parlando di Alex Sandro, che non sembra più in grado di garantire le prestazioni di qualche anno fa. Il terzino brasiliano, adattato da Allegri come centrale nella difesa a tre, viene spesso preso di mira dai tifosi per i suoi (tanti) errori che talvolta sono costati anche molto caro ai bianconeri.

Alex Sandro potrebbe rescindere con la Juve
La Juve propone la rescissione ad Alex Sandro: buonuscita a 3/4 milioni – Foto ANSA – Calciomercatotv.it

Lo scorso anno è scattato il rinnovo automatico fino al 2024 grazie alle presenze. Tuttavia, l’impressione è che Cristiano Giuntoli stia provando comunque a liberarsi del brasiliano. Per qualche tempo si è parlato di una possibile offerta dall’Arabia Saudita per Alex Sandro, ma ora l’ipotesi della rescissione (con buonuscita da 3 o 4 milioni di euro) sembra la più concreta.

Con la partenza dell’ex Porto la Juve alleggerirebbe molto il monte ingaggi – Alex Sandro guadagna 6 milioni di euro l’anno, ndr – e potrebbe andare alla carica per Carlos Augusto del Monza, soffiandolo all’Inter.

Impostazioni privacy