Bufera Haaland: il conflitto d’interesse agita la Premier

La doppietta di Erling Braut Haaland nella prima giornata di Premier League contro il Burnley scatena le polemiche: conflitto di interessi per alcuni giocatori avversari

Di solito una doppietta di Erling Braut Haaland non fa certo notizia. Il centravanti norvegese ha abituato tifosi, giornalisti, commentatori e addetti ai lavori a prestazioni anche più spettacolari, imponendosi come uno degli attaccanti più letali e implacabili al mondo.

Haaland, scoppia la polemica
Haaland segna due gol, ma scoppia la polemica (LaPresse) – calciomercatotv.it

Nell’anno del Triplete del Manchester City, il ventitreenne ha concluso la propria prima stagione in Inghilterra con 52 gol in 53 partite giocate, regalando numeri stratosferici e reti da cineteca. I due gol segnati alla prima giornata di Premier League contro il Burnley, dunque, non dovrebbero essere una sorpresa ma è il contorno a far discutere, e non poco.

Haaland, scoppia il caso: tre difensori avversari lo avevano schierato al Fantacalcio

La prima partita di Premier League 2023-2024 per i campioni in carica del Manchester City ha visto gli uomini di Pep Guardiola impegnati a Turf Moor, casa del neopromosso Burnley allenato da un ex pilastro dei Citizens come Vincent Kompany. Il risultato finale, non certo sorprendente, è stato un prevedibilissimo 0-3, con doppietta di Haaland e gol di Rodri per chiudere i conti.

Quello che ha scatenato le polemiche, e potrebbe continuare a far parlare della partita per molto tempo e non sotto l’aspetto tattico, è quanto avvenuto fuori dal campo. Stavolta, però, non si parla di alterchi tra giocatori, discussioni, risse o litigi vari, ma di Fantacalcio. Anche in Inghilterra, come qui da noi in Italia, questo gioco è diffusissimo e in molti casi ci si gioca delle somme di denaro.

Al centro del caso ci sono infatti tre calciatori dei Clarets: il centrocampista Josh Brownhill, il mediano Jack Cork e il portiere di riserva Arijanet Murić che, come riportato dall’account Fantasy Premier League Focal su Twitter, hanno schierato Haaland titolare nelle loro formazioni, dandogli anche la fascia da capitano grazie alla quale, come da regole, ha portato loro ulteriori bonus con la sua straordinaria prestazione.

Nessun dubbio riguardante le loro prestazioni in campo, però, visto che il mediano e il portiere non sono scesi in campo e il centrocampista ha giocato solo pochi minuti, a risultato già ampiamente acquisito, entrando al posto di Sander Berge.

Certo, il fantacalcio è una cosa seria, avere Haaland e non schierarlo è da folli, e sicuramente una performance del genere da parte del norvegese era ampiamente prevedibile, ma una scelta del genere non è esattamente il massimo dal punto di vista professionale e denota ben poca fiducia nei propri compagni.