Esplode il caso Berardi: la situazione si complica

Esplode il caso Berardi. Sembrava tutto fatto ed invece la trattativa per portare l’attaccante alla Juventus, potrebbe complicarsi

I tifosi della Juventus si staranno domandando se per caso questa sessione del calciomercato non sia una naturale appendice della disastrosa stagione terminata lo scorso giugno.

Esplode il caso Berardi
Domenico Berardi (Foto ANSA calciomercatotv.it)

Perché se è vero che ad oggi l’unico acquisto della società bianconera risulta essere Timothy Weah, è anche vero che diverse trattative si sono interrotte bruscamente lasciando tanto amaro in bocca a staff tecnico e dirigenti bianconeri.

Da Milinkovic-Savic a Kessié, strappati alla Juventus dai petrodollari arabi all’infinita telenovela Vlahovic fino a arrivare a queste ore alla trattativa con il Sassuolo per il passaggio di Berardi alla Juventus, trasferimento che sta rischiando seriamente di saltare.

Fin dall’inizio si è ben compreso quanto l’affare Berardi non fosse di facile soluzione. Se l’accordo tra la società bianconera e il giocatore calabrese è stato raggiunto in pochi minuti, ben più complessa è apparsa da subito la possibilità di un’intesa tra i due club.

La difficoltà è già a monte, ovvero riguarda la valutazione che il Sassuolo ha dato al suo 29enne capitano, 30 milioni di euro. La Juventus valuta invece Berardi non più di 20 milioni. La trattativa è proseguita nel tentativo di trovare un punto di incontro. Questo fino a qualche ora fa, poi è cambiato tutto.

Esplode il caso Berardi

È accaduto qualcosa che ha di fatto bloccato la trattativa in corso. L’amministratore delegato del Sassuolo, Carnevali, ha infatti annunciato che il capitano dei neroverdi è stato ritirato dal mercato e che resterà in Emilia.

Giovanni Carnevali contrariato
Giovanni Carnevali (Foto ANSA calciomercatotv.it)

In un’intervista rilasciata alla Gazzetta dello Sport, Carnevali è andato più a fondo alla vicenda specificando che: “Berardi non andrà alla Juventus. C’era un principio di trattativa, ma ormai è saltata“. L’ad dei neroverdi ha altresì specificato come vi fosse un termine ultimo, fissato al 17 agosto, per permettere alla Juventus di presentare un’offerta ufficiale che, però, non è mai arrivata a destinazione.

Carnevali si è detto molto infastidito dal comportamento della Juventus che ha prima trovato l’accordo con il giocatore e poi avviato una trattativa con il Sassuolo. Ora, però, il tempo è scaduto e non ci sarebbero più i margini per tentare di riaprire una trattativa. “Berardi non si muove e resta qui al 100%“, parola di Carnevali che, a questo punto, sembra davvero mettere una pietra tombale sulla trattativa.

E Berardi come prenderà questa decisione? E la Juventus su quale profilo si orienterà? Di sicuro la vicenda Juventus-Sassuolo-Berardi non finisce qui.