Atalanta, arriva l’addio ufficiale: Gasperini resta solo

Svolta clamorosa in casa Atalanta, arriva improvvisamente l’addio di una figura importante: ora Gasperini è solo

L’Atalanta perde pezzi. Incredibile ma vero, a pochi mesi dall’inizio della nuova stagione, arriva una decisione che potrebbe cambiare totalmente le sorti della squadra bergamasca. Uno dei grandi artefici dei successi della Dea negli ultimi anni ha infatti deciso di cambiare aria, abbandonare il progetto alla ricerca di nuovi stimoli e nuove avventure.

Un brutto colpo per tutti, soprattutto per Gian Piero Gasperini, che aveva instaurato con lui un rapporto di collaborazione molto importante per la propria crescita e la propria carriera. Ma tutte le storie, anche le più belle, sono destinate a finire, e di questo non si può incolpare nessuno. Solo sul tempismo, forse, ci potrebbe essere qualcosa da ridire.

Gasperini perde un collaboratore
Atalanta, colpo di scena: se ne va, Gasperini resta da solo (Ansa) – Calciomercatonews.com

Dire che Gasperini adesso resta solo è sicuramente eccessivo. Affermare che abbia perso però uno dei collaboratori più fidati, uno degli artefici di quel progetto tattico che per diverse stagioni ha fatto stropicciare gli occhia all’Europa intera, di fatto cambiando nel proprio piccolo il mondo del calcio, non è fuori luogo.

Perché l’ex Juventus Jens Bangsbo, professionista danese che aveva lavorato in bianconero al fianco di un certo Marcello Lippi, non proprio un tecnico qualunque, è stato senza ombra di dubbio uno dei grandi protagonisti dell’epopea d’oro del club orobico. E sul 3-4-3 asfissiante del Gasp, c’è stata in parte anche la sua firma. Per questo il suo addio non può certo passare inosservato.

Bangsbo lascia l’Atalanta e Gasperini: il motivo

A comunicare l’addio è stata la stessa Atalanta, attraverso un comunicato ufficiale in cui non vengono specificate le motivazioni di una decisione che sorprende, quantomeno per il tempismo con cui è arrivata.

Nel bel mezzo della seconda pausa per le nazionali, al principio di una stagione che ha già regalato diverse soddisfazioni alla Dea, l’ex assistente di Gasperini ha deciso infatti di abbandonare tutto. Sarà stato allettato da una nuova proposta? O sarà invece stata una decisione personale e familiare?

Bangsbo lascia l'Atalanta
Addio Gasp: il collaboratore lascia l’Atalanta (Ansa) – Calciomercatonews.com

La risposta probabilmente la conoscerà solo lo stesso Jens, e al massimo le persone che più gli sono state vicine in questi anni bergamaschi. Intanto però attraverso una nota ufficiale anche il danese ha voluto congedarsi con tutto l’ambiente atalantino utilizzando parole molto importanti.

Ringrazio tutti per questi anni fantastici, i dirigenti, mister Gasperini, o staff tecnico, i collaboratori e i giocatori“, ha sottolineato Bangsbo, aggiungendo che questo periodo rimarrà indimenticabile nella sua vita, uno dei più belli in assoluto, e non solo dal punto di vista professionale. Per questo motivo rimarrà, ora e per sempre, un grande tifoso della Dea.