Roma: Mourinho non ci sta, duro attacco alla UEFA

José Mourinho nella conferenza stampa pre Udinese-Roma è ritornato sulle sanzioni della UEFA al club giallorosso e non poteva mancare una stoccata. Ecco cosa ha detto il portoghese.

Mourinho
Mourinho ha duramente attaccato la UEFA sul Fair Play Finanziario © Lapresse

Roma: Mourinho attacca la UEFA, le sue parole

Nella conferenza stampa di vigilia alla sfida con l’Udinese José Mourinho è ritornato sulle sanzioni della UEFA alla Roma e il tecnico portoghese ha duramente attaccato i vertici del calcio europeo. Si tratta di una stoccata sicuramente molto dura per difendere il proprio club. Mou non è assolutamente nuovo a queste cose, ma le sue parole magari apriranno uno scenario differente rispetto a quello attuale.

Il sistema del FPF è sicuramente migliorabile e il portoghese con la sua esperienza potrebbe aiutare davvero a trovare una soluzione.

Non penso che ci siano due pesi e due misure – ha detto Mourinho in conferenza stampa riportato da tuttomercatoweb.comè un meccanismo che protegge i più forti. Sicuramente è onesto, ma a livello competitivo si vuole penalizzare chi vuole diventare grande“.

Ultime FPF: il consiglio di Mourinho

Naturalmente Mourinho in questa conferenza stampa alla vigilia di Roma-Udinese si è soffermato anche sui possibili cambiamenti del Fair Play Finanziario: “Io alleno con piacere, ma non è assolutamente semplice. Con qualche milione di più la Roma sarebbe in grado di sognare“.

Il lavoro di Pinto – ha detto ancora il tecnico portoghese – è stato brillante, ma molto duro. Ovviamente mi piacerebbe avere qui Vertout o Felix o ancora un difensore in più. Ma siamo condizionati dal Fair Play. Ma va bene lo stesso e ci divertiamo uguali“.

Ultime Roma: il FPF condiziona il mercato

Il Fair Play Finanziario, quindi, condiziona il calciomercato della Roma e le ambizioni di Mourinho. Naturalmente si tratta solo di un momento visto che, come successo per Juve e Milan, il futuro sembra essere davvero roseo per i colori giallorossi.

Vedremo cosa succederà e se davvero si arriverà ad essere maggiormente competitivi. Ma serve del tempo e Mourinho lo sa bene visto che lo ha detto anche in conferenza.

Mourinho
Mourinho condizionato dalle sanzioni della UEFA © Lapresse