Juventus: è allarme Chiesa, slitta ancora il rientro in campo

L’infortunio di Federico Chiesa fa tremare la Juventus. Il giocatore non riesce ancora ad allenarsi con continuità e nelle prossime ore ci potrebbero essere delle novità importanti sui tempi di recupero. Intanto Allegri ha ormai fatto l’abitudine con questa assenza e prosegue il suo lavoro.

Chiesa infortunio
Brutte notizie per quanto riguarda Federico Chiesa: i tempi si allungano © Lapresse

Infortunio Chiesa: brutte notizie, i tempi si allungano

La Juventus dovrà fare ancora a meno di Federico Chiesa ancora per diverso tempo. Un primo anticipo era arrivato da Allegri in conferenza stampa, ma è La Gazzetta dello Sport a spiegare nei dettagli il motivo del rientro posticipato e soprattutto quando l’ex Fiorentina potrà almeno rientrare tra i convocati. Per vederlo in campo ci vorrà ancora qualche settimana in più.

In particolare, ci sono stati dei piccoli intoppi durante il percorso di recupero e per questo motivo l’esterno non si trova in questo momento insieme ai suoi compagni e lo staff bianconero non ha nessuna intenzione di accelerare i tempi.

Per questo motivo, Chiesa potrebbe definitivamente mettersi alle spalle questo infortunio entro novembre, ma non si esclude un nuovo rinvio per consentirgli un rientro più sicuro nel 2023.

Infortunio Chiesa: le sue condizioni

Non sono stati giorni semplici per Chiesa quelli appena trascorsi a causa dell’infortunio. Il ginocchio, infatti, si è gonfiato ancora una volta e questo ha costretto a Federico ad un nuovo stop. Una notizia che non lascia tranquilli Allegri e la Juventus e per questo motivo si sta valutando la possibilità di non forzare i tempi.

Nelle prossime settimane si capirà se questo allarme è rientrato veramente (al momento la situazione è sotto controllo) oppure c’è ancora un problema.

Ultime Chiesa: i tempi di recupero

L’infortunio di Chiesa sta avendo dei tempi di recupero un po’ più lunghi del previsto. L’ipotesi è quella di un rientro in campo per le quattro partite di novembre, ma Allegri quasi certamente potrà contare su di lui direttamente nel 2023. E non è da escludere che la stessa Juventus decida di non schierarlo nelle sfide pre Mondiali per consentirgli un recupero più tranquillo.

Chiesa
Ecco i nuovi tempi di recupero di Chiesa © Lapresse