Ripescaggio Italia, ci siamo: arriva la decisione della Fifa

Il ripescaggio dell’Italia diventa un tema scottante quanto manca un mese al mondiale, la Fifa sta prendendo la sua decisione. Una scelta da fare praticamente con urgenza e che potrebbe stravolgere il calcio mondiale dopo quanto accaduto.

italia esulta -foto LaPresse
Raspadori e Gnonto, giovani attaccanti della Nazionale azzurra – calciomercatotv.it – foto LaPresse

Mondiale, l’Italia sogna ancora

Sta assumendo sempre più i contorni di un giallo cosa sta accadendo ai vertici del calcio mondiale. Quanto manca giusto un mese al mondiale in Qatar, la Nazionale di Roberto Mancini si riporta incredibilmente in quota. Il fatto di esserci anche solo una possibilità sta allertando la federazione italiana, pronta eventualmente a una partenza immediata per il prossimo mese.

Il ripescaggio per l’Italia può trovare sponda nella Fifa, chiamata ora a una scelta davvero difficile nelle prossime ore. Una scelta che potrebbe incredibilmente aprire uno spazio per la nostra Nazionale.

Ripescaggio, la parola alla Fifa

Tutto parte da quanto accade in Iran e l’atto dei calciatori della nazionale di richiedere addirittura l’esclusione della loro selezione fa scalpore. Taremi e compagni a casa, solidarizzando con le donne per i gravi atti che sconvolgono il paese e tutto il mondo.

A questo punto, entrano in gioco i massimi vertici. La Fifa domenica deciderà il ripescaggio di Italia o di un’altra nazionale al posto dell’Iran per il mondiale in Qatar. Tutto ciò mette agitazione, come riporta il Corriere della Sera, la Figc valuta il tutto sperando in un esito positivo, pur non avendo ancora ricevuto delle comunicazioni ufficiali in materia.

Via l’Iran, dentro un’altra nazionale

La domenica decisiva per il calcio mondiale. Ore di attesa e di eventuale speranza per andare in una rassegna che – dal punto di vista calcistico – non abbiamo conquistato. Il ripescaggio dell’Italia con una wild cald o gli Emirati Arabi al mondiale al posto dell’Iran: questo è al vaglio della Fifa.

L’Italia sarebbe chiamata come squadra con il maggior blasone alla rassegna, proprio perché nell’articolo 5 – al punto 6 – la Fifa ha la discrezionalità di poter scegliere qualsiasi nazionale esclusa. Per rilanciare l’immagine di Qatar 2022 si punterebbe sull’Italia, per rispettare invece i parametri geografici rientrerebbe in gioco la nazionale degli Emirati Arabi.

Mancini foto LaPresse
Roberto Mancini ct dell’Italia, che spera nel ripescaggio al mondiale Fifa – calciomercatotv.it – foto LaPresse