Cessione Inter, tutto deciso: svelato chi guiderà i nerazzurri

La cessione dell’Inter rimane un argomento caldo, che ha coinvolto Zhang, il gruppo Suning e la dirigenza nerazzurra in modo piuttosto intenso. Dovrebbero essere le prossime ore quelle decisive per avere la conferma su chi guiderà l’Inter in futuro.

lautaro e barella foto LaPresse
Barella e Martinez, pilastri dell’Inter – calciomercatotv.it -foto LaPresse

Inter in bilico, oggi si decide

Il buon momento in campo è stato accolto con sollievo da tutti. Il passaggio agli ottavi di Champions League ha dato buoni propositi anche per quanto riguarda il bilancio, venti milioni di euro circa andranno a migliorare sicuramente lo status delle casse societarie.

Il tutto proprio nel momento cruciale della storia interista. La cessione dell’Inter sarà analizzata oggi, mettendo dunque in analisi tutti gli eventuali compratori. La scelta finale potrebbe davvero essere clamorosa per definire il futuro.

Cessione dei nerazzurri, la scelta finale

Proprio in questi minuti secondo Tmw c’è il summit nella sede nerazzurra, una riunione praticamente vitale per stabilire il futuro. Ci sono molti temi caldi da affrontare, partendo dall’approvazione del bilancio di esercizio al 30 giugno 2022, che sarà presentato dall’attuale consiglio d’amministrazione con un passivo di 140 milioni di euro, leggermente diminuito.

A mezzogiorno, poi, interverrà la dirigenza. Zhang prenderà la parola e confermerà come non ci sarà nessuna cessione immediata per l’Inter. Il presidente vuole rimanere in sella, lo ha già fatto capire e lo confermerà ufficialmente all’assemblea dei soci, nonché a Beppe Marotta.

Zhang ribadisce di guidare l’Inter

Diventa così un po’ una sorpresa il futuro dei nerazzurri. Dal momento dell’annuncio di questa cessione, infatti, l’Inter è stata spesso seguito con Zhang a vagliare le offerte. Il presidente aveva messo in chiaro come il club valeva almeno 1,2 miliardi di euro, con metà della cifra che sarebbe servita per i conti societari.

Non c’è stato un affondo decisivo, nonostante ci siano state varie cordate e fondi americani interessati. Almeno al momento, dunque, non cambierà nulla e tutto ciò sarà un’indicazione importante per il futuro e per il calciomercato. Marotta così potrà concentrarsi sulla squadra e in particolare su Milan Skriniar: o rinnovo lo slovacco o partirà già a gennaio.

lukaku e correa foto laPresse
Lukaku e Correa, due punte dell’Inter che non avrà la cessione di Zhang – calciomercatotv.it – foto LaPresse
Impostazioni privacy