Juve fuori dalle coppe europee: la società esce allo scoperto

Le coppe europee sono a rischio per la Juve e anche la società si è resa conto di questo pericolo. Una vicenda che sta assumendo contorni importanti all’interno del club bianconero, anche il nuovo cda si è reso conto che c’è un pericolo concreto e ha messo tutti in guardia. A pagarne le spese, come spesso succede, sono sempre i tifosi, la parte più fragile di questa vicenda.

ex dirigenti juve foto LaPresse
Paratici, Nedved e Agnelli: tocca agli azionisti valutare il loro operato – calciomercatotv.it – foto LaPresse

Juve, il caos societario continua

Le vicende che arrivano da casa Juventus sono sempre molto confusionarie e spesso portano i tifosi a vivere giorni di ansia e di snervante attesa. La società è in disarmo, il cambio del cda porta così a valutare nuove opzioni per quanto riguarda il futuro.

E non sono opzioni piacevoli, la Juve corre il rischio di non giocare le coppe europee e la società lo sa bene. Spiazzante inoltre anche il punto della situazione per quanto riguarda i dirigenti rimasti, come riporta oggi la Gazzetta dello Sport.

Coppe europee, il monito del club

Un problema di non poco conto, che potrebbe portare ad esiti davvero clamorosi. La squadra bianconera dovrebbe proseguire – almeno in questa stagione – il suo cammino europeo passando dalla EL, una coppa che non è nemmeno tanto semplice da conquistare.

Soprattutto, è il futuro a far paura alla società bianconera le coppe europee sono a rischio per il fair play finanziario. La Uefa, in particolar modo, non farà sconti, considerando anche come la Juventus sia quasi creato un “fossato” con gli organi europei, l’idea della Superlega di certo non fa pendere la bilancia in favore dei bianconeri.

Un anno senza Europa, opzione concreta

Gli azionisti bianconeri hanno parlato degli effettivi negativi, che andrebbero a rivalersi sul bilancio, per quanto riguarda l’Europa che potrebbe sfumare. Il rischio di sanzioni, limitazioni o esclusioni è concreto, e anche gli stessi azionisti hanno – implicitamente – ammesso – come l’idea della Superlega sia servita solo ad aizzare l’Uefa.

La Juve fuori dalle coppe europee sarebbe l’ultimo smacco per la società, anzi per gli ex dirigenti. Tra tutte le sanzioni, paradossalmente una parte dei tifosi preferisce proprio questa, se servirà a fare un repulisti concreto.

ex dirigenza juve foto Lapresse
Juve quasi fuori dalle coppe europee, smacco per l’ex dirigenza bianconera – calciomercatotv.it – foto LaPresse