Ultim’ora Juve, vicinissima la rescissione: sta per svuotare l’armadietto

Sarebbe ormai quasi ufficiale: manca molto poco alla rescissione, in casa Juventus si libera un’altra casella

La Juventus sta attendendo che Cristiano Giuntoli si liberi dal Napoli e possa iniziare a condurre il mercato. Intanto si pensa a sfoltire la rosa e non solo intavolando trattative per delle possibili cessioni. Infatti, il club bianconero sta prendendo anche delle decisioni importanti su chi non può rimanere, a costo di cedere a zero.

Arthur si sta svincolando dalla Juventus
Max Allegri (calciomercatotv.it – Ansa foto)

Storia che riguarda molto da vicino Angel Di Maria, per fare subito un esempio. Il trentacinquenne, fresco campione del mondo, non è stato riconfermato dalla Juventus che probabilmente preferisce adesso, forze più fresche. La classe del Fideo si è vista a sprazzi nella scorsa stagione, ma i bianconeri vogliono sicurezze anche dal punto di vista fisico.

Rescinde con la Juve: va via un big

Per questo, non sarà, molto probabilmente, solo l’esterno d’attacco di Rosario ad andar via senza far incassare nulla alla società. Un altro calciatore si starebbe per liberare dal suo contratto, in scadenza al 2025. Ingaggio troppo alto e da pagare ancora per troppo tempo, così anche in casa Juve piacerebbe questa soluzione. E pazienza se non si ricaveranno soldi dalla cessione. A partire a breve sarebbe Arthur Melo e secondo Globo Esporte, il regista ventiseienne avrebbe anche già la destinazione da raggiungere.

Arrivato nell’estate del 2021 per più di settanta milioni, il brasiliano non ha mai realmente convinto in bianconero, dove ha giocato effettivamente per sole due stagioni, essendo poi andato in prestito al Liverpool nell’ultima. Clamoroso il suo score ai Reds. Il nativo di
Goiânia ha giocato solo 4 spezzoni di gara nelle varie coppe affrontate dalla squadra di Klopp e nulla più. 256 minuti complessivi, troppo poco per essere stato in Inghilterra ben dodici mesi.

Arthur via a zero dalla Juve
Arthur Melo (calciomercatotv.it – Ansa foto)

A breve, l’addio ai bianconeri con cui ha disputato solo 63 partite, mentre proprio dalla Gran Bretagna sembrerebbe esserci già chi lo attende. Si parla, secondo il suddetto quotidiano brasiliano, del Brighton, squadra allenata proprio da un italiano. A Roberto De Zerbi, servono classe ed esperienza per la prima volta nella storia di questo club, in Europa League.

A 26 anni, dal canto suo Arthur potrebbe avere ancora tanto da dare, salvo guai fisici che però spesso lo tengono fuori dai giochi. Ripartire però da una società con pretese minori di Barcellona, Juve e Liverpool potrebbe essere interessante per lui. Sicuramente lui vorrà continuare a giocare in Europa, visto che ha già detto di no a Fluminense, Gremio e Flamengo.