Cessioni irregolari, tre calciatori devono tornare indietro

Clamoroso: la società parigina è finita nel mirino della UEFA, ora rischia davvero grosso. Ecco perché

In estate, al termine di una stagione 2022-2023 abbastanza deludente, il Paris Saint-Germain ha deciso di affidare la squadra a Luis Enrique e di sfoltire la rosa liberandosi di una serie di calciatori ritenuti fuori dal progetto tecnico dello spagnolo. Da Lionel Messi a Neymar, passando per Mauro Icardi, Marco Verratti, Leandro Paredes, Abdou Diallo e Renato Sanches fino ad arrivare a Georginio Wijnaldum e Julian Draxler: tutti hanno salutato la capitale francese portando nelle casse del club vagonate di milioni. Tre di queste cessioni hanno però attirato l’attenzione della UEFA e non solo…

PSG, tre cessioni nel mirino della UEFA
Cessioni irregolari, PSG nei guai? La situazione (AnsaFoto) – Calciomercatotv.it

Precisamente si tratta di quelle che hanno visto Verratti, Diallo e Draxler volare in Qatar (i primi due all’Al Arabi e il tedesco all’Al Ahli) per una cifra complessiva di 80 milioni di euro. Trasferimenti finiti nel mirino anche del presidente della Liga, Javier Tebas, il quale non ha avuto peli sulla lingua nell’esprimere la sua perplessità: “Ci prendono per idioti? Possiamo farlo anche noi, trovare un paese satellite che acquisti giocatori da noi per ottenere grandi profitti e poi acquistare tutti i giocatori che vogliamo. È questo il sistema che vogliamo? Non credo”.

Il riferimento, ovviamente, è alla vicinanza tra il Paris Saint-Germain e il Qatar, dato che il  100% del club francese è di proprietà del fondo Qatar Sports Investments. L’accusa è quella di utilizzare tale escamotage per far quadrare i conti ed aggirare il fair play finanziario.

Cosa rischia il Paris Saint-Germain?

Secondo i colleghi de L’Èquipe, la UEFA potrebbe svalutare o addirittura congelare questi trasferimenti nel caso dovesse riscontrare un’eccessiva vicinanza tra i protagonisti delle operazioni. Qualcosa di simile a quanto avvenne in passato, quando furono bloccati i contratti di sponsorizzazione firmati dal PSG con diverse aziende del Qatar, perché si ritenne che le parti fossero chiaramente correlate.

Cessioni irregolari, PSG nei guai: la situazione
UEFA furiosa per le cessioni del PSG: rischio sanzione (AnsaFoto) – Calciomercatotv.it

In questo caso, i tecnici del fair play finanziario sono effettivamente autorizzati a congelare i trasferimenti in questione, soprattutto quando gli importi sono considerati eccessivi. Ma prima, la UEFA dovrà far luce sui legami tra il club francese e quelli del Qatar che hanno acquistato i calciatori. I tre affari saranno esaminati dall’organismo di controllo finanziario dei club (ICFC) nelle prossime settimane. Intanto, il Paris Saint-Germain ha smentito ogni ipotesi di correlazione e definito limpide le transazioni di mercato. Staremo a vedere.

IL CALCIOMERCATO NON FINISCE MAI:
Non perdere nemmeno un colpo scarica l’app di Calciomercato: CLICCA QUI