Nuovo esonero in Serie A, via con effetto immediato

È già saltata la prima panchina di Serie A. A seguito della roboante sconfitta contro la Roma, Paolo Zanetti è stato esonerato dall’Empoli: ben presto un altro allenatore potrebbe aggiungersi alla lista

Per l’ormai ex tecnico degli azzurri toscani sono stati fatali i 7 gol incassati dalla squadra di Mourinho, nonostante nella stagione precedente il suo Empoli abbia mostrato a lunghi tratti un buon calcio.

Esonero Serie A
Nuovo esonero in Serie A, via con effetto immediato [credit: LaPresse] – calciomercatotv.it
La mancanza di risultati spesso risulta decisiva nelle scelte di una società e, per questo, un altro tecnico di Serie A potrebbe presto perdere il proprio posto in panchina. Per lui, adesso, l’ultima chance di salvare il proprio incarico sarà la gara del turno infrasettimanale, valida per la sesta giornata di campionato. In caso di mancata vittoria l’addio potrebbe arrivare in tempi molto brevi.

Dopo Zanetti un altro allenatore rischia l’esonero: ultima spiaggia nel turno infrasettimanale

La Serie A e ripartita e dopo 5 giornate si iniziano a tirare le prime somme. I club partiti male, infatti, hanno ancora la possibilità di correggere il tiro prendendo decisioni drastiche sulla guida tecnica.

È già successo ad Empoli dove, nonostante la salvezza raggiunta con tranquillità nella scorsa stagione, la brutta partenza in campionato ha portato i vertici del club ad allontanare Paolo Zanetti. Un’altra squadra che in questo inizio di stagione sta deludendo le aspettative è la Salernitana guidata da Paulo Sousa.

Paulo Sousa Salernitana
I risultati deludenti di questo avvio di campionato potrebbero portare Paulo Sousa all’addio [credit: LaPresse] – calciomercatotv.it
Sousa è arrivato in granata nel febbraio scorso quando il club di Iervolino ha deciso di allontanare Davide Nicola. Dal suo arrivo in Campania la squadra granata ha mostrato subito una crescita, sia nel gioco che nei risultati, salvandosi in anticipo nel corso della passata stagione.

In questa stagione, però, le cose non sembrano andare benissimo dalle parti dell’Arechi. Sin dalla chiusura del mercato, infatti, il tecnico portoghese aveva velatamente criticato l’operato della dirigenza, rea di aver portato a Salerno calciatori non pronti e con evidenti difficoltà con la lingua. L’inizio della stagione, inoltre, non è stato dei migliori con i granata che in 5 uscite hanno raccolto 3 punti, frutto di tre pareggi e due sconfitte.

La mancata vittoria in casa contro il Frosinone ha acceso un campanello d’allarme nella dirigenza campana che, adesso, starebbe seriamente pensando ad un avvicendamento in panchina. Sousa ha, dunque, a disposizione un’ultima possibilità: mercoledì 27 la sua Salernitana farà visita all’Empoli. Se i granata non dovessero cogliere la vittoria, un addio del portoghese non sarebbe affatto da escludere.

Impostazioni privacy