“Sono sopravvalutati”: quattro giocatori della Juve nel mirino

Quattro giocatori della Juve sono finiti al centro delle critiche dopo le ultime prove dei bianconeri: valgono davvero così tanto?

La Juve si è messa subito alle spalle la batosta di Reggio Emilia contro il Sassuolo ed è ripartita in campionato con un successo in casa contro il Lecce prima della sfida di oggi sul campo dell’Atalanta. Tuttavia, la sfida del Mapei Stadium ha lasciato delle scorie e i tifosi hanno espresso tutto il loro malcontento per l’ennesima prova non convincente dei giocatori bianconeri.

Juve, alcuni giocatori sono sopravvalutati
Anche i giocatori della Juve nel mirino – Foto ANSA – Calciomercatotv.it

In tanti continuano a puntare il dito contro Massimiliano Allegri, che in oltre due anni sulla panchina di Madama non sembra riuscito a dare un gioco e un’identità alla squadra. Ma più di qualcuno comincia a far notare che forse gli uomini a sua disposizione non sono poi di qualità così elevata, nonostante il monte ingaggi risulti essere il più alto in tutta la serie A.

Dubbi sui giocatori che vestono la maglia bianconera vengono sollevati non solo dai tifosi sui social, ma anche da alcuni giornalisti. La pensa così Fabio Ravezzani, che si è affidato a X (la piattaforma precedentemente nota come Twitter) per esprimere tutto il suo disappunto per la prestazione offerta dalla Juventus nel match interno contro il Lecce.

Juve, le parole sono durissime: i giocatori nel mirino

Ravezzani ammette che il gioco della Juve è “sconfortante e mette subito in evidenza le responsabilità dell’allenatore livornese. Tuttavia, il noto giornalista prosegue sottolineando come alcuni giocatori della rosa bianconera siano considerati a un livello più alto rispetto al loro vero valore.

Anche Miretti preso di mira
Fabio Miretti è tra i giovani ritenuti sopravvalutati da Ravezzani – Foto ANSA – Calciomercatotv.it

Secondo Ravezzani, infatti, i giovani della Juve non sono migliorati da quando sono entrati a far parte in pianta stabile dell’organico della prima squadra e spesso anche dell’undici titolare proposto da Allegri. Per questo motivo il giornalista avanza il sospetto che siano sopravvalutati.

Ravezzani fa i nomi, citando Nicolò Fagioli, Fabio Miretti e Andrea Cambiaso, a cui aggiunge Manuel Locatelli. L’ex centrocampista del Sassuolo è arrivato in bianconero nell’estate 2021 ma non è mai riuscito a fare la differenza. Chiesa sembra un gigante in confronto a loro, ha poi concluso Ravezzani, che vuole far notare non solo la differenza di rendimento tra l’ex viola e gli altri ma anche l’approccio mentale con cui l’attaccante della Nazionale italiana scende in campo e affronta le partite.