Infortunio Chiesa, spunta un dettaglio inequivocabile: quando rientra

Federico Chiesa è attualmente ancora ai box per un infortunio, nonostante la chiamata dalla Nazionale. Ma spunta un dettaglio inequivocabile sul suo rientro, ecco quando può tornare

Federico Chiesa è rimasto out nel derby di Torino a causa di un fastidio muscolare di lieve entità. Il giocatore non è sceso in campo sabato scorso mentre Spalletti lo ha regolarmente inserito nella lista dei convocati della Nazionale, suscitando un po’ di irritazione nel club bianconero. La situazione però appare sotto controllo.

Infortunio Chiesa, spunta un dettaglio inequivocabile sul rientro
Federico Chiesa si prepara al ritorno: ecco quando può rientrare, spunta un dettaglio inequivocabile in merito all’infortunio che lo tiene out – (ANSA) – calciomercatotv.it

L’esterno infatti non ha subito un infortunio tale che lo terrà a lungo fuori. Un fastidio risolvibile in una settimana circa. Proprio per questo Spalletti lo ha portato comunque a Coverciano dove i medici dell’Italia, a stretto contatto con quelli della Juve, lo valutano giorno per giorno. E spunta anche un dettaglio inequivocabile in merito su quando sarà pronto per tornare a giocare.

Infortunio Chiesa, spunta un dettaglio inequivocabile sul suo rientro

Il giocatore fin qui non è apparso ancora del tutto recuperato, infatti si limita ancora ad allenarsi a parte rispetto al resto del gruppo, come sottolineato anche da Sky Sport che sta seguendo gli allenamenti in questi giorni che porteranno alla sfida di Bari contro Malta di sabato sera. Ma il fatto che non sia stato spedito a casa ha un significato importante, anche perché ad esempio l’altro esterno Zaccagni, a sua volta alle prese con un infortunio di lieve entità, non è proprio arrivato a Coverciano.

Rientro di Chiesa, spunta un dettaglio determinante
Federico Chiesa può rientrare a brevissimo dall’infortunio: spunta un dettaglio determinante degli ultimi giorni – (ANSA) – calciomercatotv.it

Dunque ci sarebbe ottimismo in merito alle condizioni del giocatore della Juventus per poter scendere in campo sabato contro Malta o martedì prossimo contro l’Inghilterra. Considerando i due pesi diversi dei due match, quello più vicino potrà essere “sbrigato” anche da altri interpreti, in quanto dovrebbe essere sulla carta un match facile facile.

Mentre Spalletti potrebbe preservare Chiesa in vista dell’incontro in casa dei vice-campioni d’Europa che può valere mezza qualificazione. Certo, i giochi in ogni caso non sarebbero fatti anche perché si qualificano comunque le prime due del girone. Ma la voglia di andare a fare i protagonisti a Wembley, ancora una volta, c’è tutta. Dunque il CT vorrebbe puntare su un Chiesa al massimo proprio in occasione della sfida agli inglesi, nell’ennesima rivincita dell’ultima finale europea.