Il Milan si vendica subito: addio Juve

Dopo la sconfitta in casa con i bianconeri, il Milan trova il modo di vendicarsi anche se per farlo dovrà aspettare gennaio

Milan, la vendetta è un piatto che va servito freddo. Dopo aver perso la prima gara dell’anno tra le due squadre in casa, i rossoneri cercano il ‘dispetto’ ai danni della Juventus. A gennaio si scateneranno le squadre europee per il calciomercato e quelle italiane di certo non staranno a guardare. Almeno per quanto riguarda le big ci sono diverse voci possibili.

Milan, l'idea è prendere un obiettivo della Juve
Stefano Pioli – Allenatore Milan (calciomercatotv.it – Ansa foto)

A parte le squadre italiane che potrebbero migliorarsi, i rossoneri vorrebbero comunque dare qualcos’altro con cui lavorare a Stefano Pioli ed un paio di acquisti i tifosi se li aspettano. Ovviamente il tutto dovrebbe incastrarsi anche con qualche cessione anche in prestito, sia per alleggerire il tetto ingaggi che per far spazio in rosa.

Addio Juventus: il Milan si vendica subito

La Juve è solo l’ultima arrivata italiana ufficialmente su un obiettivo che arriverebbe in Italia dalla Premier League. Ci sarebbe infatti pure la Roma su un calciatore che gioca con il Chelsea, o meglio, non gioca. Tra le squadre elencate da TEAMtalk sul calciatore ce ne sarebbero anche di straniere come Bayern MonacoTottenham e West Ham.

Si tratta di Trevoh Chalobah, ventiquattrenne che principalmente gioca da difensore centrale. Dotato di gran fisico, può stare anche davanti la difesa a fare da scudo proprio come il fratello maggiore, Nathaniel Chalobah, ex meteora del Napoli. Trevoh non sta trovando spazio a Londra e molto difficilmente resterà allo ‘Stamford Bridge’ anche nei prossimi mesi, viste le zero presenze al momento.

Chalobah, anche il Milan su di lui
Trevoh Chalobah (calciomercatotv.it – Ansa foto)

Sono quindi almeno tre ora le società italiane che starebbero osservando il classe ’99 che in estate era finito anche nel mirino dell’Inter. Se i nerazzurri sembrano ora essersi defilati però, i cugini invece ci starebbero facendo un pensierino.

Se Simon Kjaer ha la sua età che avanza ed al momento Mattia Caldara non è opzionabile, Pioli potrebbe avere quindi una pedina in più su cui contare, anche perché sicuramente l’inglese ha voglia di riscattarsi dopo mezza stagione passata in panchina.

Il difensore alto 192 centimetri è cresciuto dei Blues, ha girovagato tra Ipswich Town, Huddersfield Town, Lorient, poi il ritorno al Chelsea nell’estate del 2021. Nelle ultime due stagioni aveva anche trovato parecchio spazio, cosa che non avviene con Pochettino. I rossoneri ci starebbero facendo un pensierino proprio come altre italiane.