La Juve non fa come il Milan: decisione presa sull’allenatore

Arriva una clamorosa indiscrezione di mercato sul prossimo allenatore: la Juventus non farà come il Milan

Uno dei temi bollenti in casa Juventus rimane quello della scelta del nuovo allenatore. Pare chiaro, ormai, che la decisione sia stata già presa da un pò. Ed in tal senso, il parallelismo col Milan che vive un condizione simile è inevitabile.

Juve, decisione presa in panchina: altro che Milan
Altro che Milan: Juve, decisione sull’allenatore (LaPresse) – Calciomercatotv.it

Tanto Massimiliano Allegri quanto Stefano Pioli, per motivi diversi, hanno deluso le grandi aspettative che c’erano su una stagione che ha lasciato tanto amaro in bocca ai tifosi di Juventus e Milan. L’allenatore bianconero, in scadenza come il collega rossonero il 30 giugno 2025, fino a dicembre era in piena lotta per conquistare lo Scudetto.

Poi l’incomprensibile tracollo che ha fatto ridimensionare le ambizioni di una Juve che, quest’anno, non aveva nemmeno energie da dedicare agli impegni in campo internazionale. La qualificazione alla prossima Champions League, obiettivo minimo e fondamentale anche da un punto di vista economico, è tuttavia arrivata  già aritmeticamente.

Ci sarà dunque da attendere ancora un pò per quanto riguarda l’annuncio ufficiale che parlerà al popolo bianconero del tecnico che rimpiazzerà Massimiliano Allegri. E così il toto nomi si fa più insistente e folto che mai con un profilo che, in particolare, sembrerebbe aver ‘rapito’ a dirigenza ed in primis Cristiano Giuntoli.

Che sia Thiago Motta, in uscita dal Bologna, o qualcun altro non è ancora dato saperlo. Ma l’ex centrocampista di Genoa e PSG è sicuramente un nome che piace molto. Ma intanto, proprio riguardo alla decisione sul nuovo allenatore, nelle scorse ore sono giunte novità davvero interessanti.

Altro che Milan: così la Juve ha scelto l’allenatore

La Juve ha fatto una scelta, decidendo di distaccarsi completamente dal Milan: ecco costa sta per accadere. E da questo punto di vista le parole del giornalista Romeo Agresti a ‘Juventibus‘ non lasciano spazio a dubbi.

Juve, decisione presa in panchina: altro che Milan
Non come il Milan: Juve, nuovo allenatore (LaPresse) – Calciomercatotv.it

Nel suo intervento il corrispondente ha parlato anche del Milan e di come il club di Via Aldo Rossi si sia fatto condizionare pesantemente dalla tifoseria, rinunciando alla firma di Lopetegui che pareva ormai scontata. Alla fine ha vinto il malcontento popolare: con la Juve, non andrà in questo modo.

La nostra opinione non deve mai condizionare la società. Un club é forte quando decide anche in maniera impopolare… E infatti la società cambierà Massimiliano Allegri”, ha detto Agresti che si è quindi sbilanciato.

Il tecnico di Livorno non sarà l’allenatore per la stagione 2024/25 e da Torino, a questo punto, stanno già prendendo in mano la situazione. Per evitare, evidentemente, il caos già accaduto nella Milano rossonera: la scelta è stata fatta.

Impostazioni privacy