Italia, Mancini pretende le scuse: 2 calciatori sotto accusa

Roberto Mancini ha deciso di togliersi qualche sassolino dalla squadra nei confronti di alcuni calciatori. Un duro attacco che potrebbe rappresentare anche un tentativo di spronarli a fare meglio per riconquistare la maglia azzurra. Vedremo se in futuro ci saranno altre repliche.

Mancini
Roberto Mancini ha duramente attaccato alcuni giocatori © Lapresse

Italia: il messaggio di Mancini ai giovani, le sue parole

Il primo ciclo stagionale di partite dell’Italia di Roberto Mancini è finito e il tecnico azzurro, a margine di un evento a Roma, ha deciso di lanciare un chiaro messaggio ai giovani. Parole che in molti hanno visto degli attacchi nei confronti di alcuni giocatori che in queste ultime settimane hanno avuto dei problemi con il ct.

La porta per loro è aperta, ma il commissario tecnico si aspetta un gesto importante per ritornare ad indossare la maglia azzurra.

Da ragazzo ho fatto quasi tutto, capisco i giovani – ha detto Mancini – nella vita si sbaglia. Ricordo che la Nazionale è aperta a tutti. Anche a chi ha avuto un comportamento non giusto. Basta chiedere scusa“.

Ultime Italia: porte aperte per Zaniolo e Kean

Le parole di Roberto Mancini lasciano aperte le porte ad un ritorno con la maglia dell’Italia per alcuni giovani che hanno saltato le ultime partite. Da Zaniolo a Kean passando anche per Zaccagni e Balotelli: sono diversi i nomi che il ct ha lasciato fuori nelle sfide di settembre e si tratta di scelte che hanno fatto parlare.

Il commissario tecnico azzurro, però, potrebbe presto ritornare a chiamarli e quindi non ci resta capire se a marzo ci sarà una chiamata.

Nazionale: Mancini si aspetta le scuse

Convocazioni di questi giocatori che arriveranno da Mancini solamente in caso di scuse dei diretti interessati. Per questo motivo ci aspettiamo un passo indietro da parte dei calciatori e quindi a marzo si potrebbero avere delle chiamate molto differenti rispetto alle ultime uscite.

Ricordiamo che c’è un Europeo vicino e quindi in questi due anni bisogna fare un passo indietro per ritornare a giocare con la maglia azzurra.

Zaniolo
Zaniolo con le scuse potrebbe ritornare in maglia azzurra dal 2023 © Lapresse