Lotito sta lasciando la Lazio: mossa a sorpresa, i dettagli

La Lazio e Claudio Lotito possono ora separarsi, c’è una soluzione che viene ora amplificata. Il presidente dei biancocelesti è sempre attento al suo club, ma ora ci sono nuove esigenze da dover ovviare e mettere la squadra quasi in secondo piano non si può…

claudio lotito - foto lapresse
Il presidente della Lazio – e neo parlamentare – Claudio Lotito – calciomercatotv.it – foto LaPresse

Lazio, il presidente è agitato

Non è un momento tranquillissimo per Claudio Lotito. La Lazio è un po’ altalenante in campo, ma mister Sarri ha la scusante di non avere mai completamente la rosa difensiva a disposizione, anche se ci sono già dei progressi importanti almeno vedendo le gare in Serie A.

Il presidente della Lazio però valuta tutto, Claudio Lotito pensa a lasciare il ruolo. Una decisione che sarebbe clamorosa visto l’attaccamento mostrato nel corso della sua avventura calcistica, diciotto anni di fede biancoceleste con risultati apprezzabili.

Lotito e il club, la scelta

Rimarrà tifoso, su questo i dubbi non ci sono. Ma la presidente presuppone tante cose che nel corso della giornata possono venire meno. Soprattutto quando c’è un nuovo ruolo da dover rispettare. Secondo Repubblica, il presidente della Lazio Claudio Lotito è già fin troppo agitato nei suoi primi giorni di parlamento.

Infatti, è tra i politici che nel gruppo di Forza Italia… non vogliono ordini da Licia Ronzulli come capogruppo scelta da Berlusconi. Tutto ciò porta così il senatore del Molise a doversi impegnare maggiormente sul fronte politico, lasciando così quello calcistico.

Futuro della Lazio sotto analisi

L’ipotesi di un addio ai biancocelesti è concreto. Claudio Lotito lascerebbe il ruolo di presidente della Lazio, affidandolo a un suo congiunto oppure a una sua persona di fiducia. Sono da escludersi, infatti, vecchie glorie al comando del club, qualcosa che mal si sposa con il modo di fare proprio del patron.

Lotito infatti ha sempre tenuto a ribadire come per i ruoli delicati, in casa biancoceleste, debbano esserci persone di qualità e competenze. Un discorso che calza a pennello anche per gli altri protagonisti della Lazio, da Igli Tare (il ds è ormai da 15 anni a Roma) al tecnico Maurizio Sarri.

Immobile e Lotito - foto LaPresse
Ciro Immobile e Claudio Lotito., leader in campo e fuori per la Lazio – calciomercatotv.it – foto LaPresse