Mancini, addio alla Nazionale: l’annuncio del tecnico scuote l’Italia

Roberto Mancini e l’addio alla Nazionale, c’è l’annuncio che fa tremare tutti i tifosi dell’Italia. La conferma arriva dal tecnico, che ha parlato della situazione all’interno della federazione, spiegando così tutti i motivi di quanto deciso.

mancini in conferenza foto Lapresse
Italia, il ct della Nazionale Roberto Mancini parla d’addio – calciomercatotv.it -foto LaPresse

Nazionale shock, parla Mancini

Un fulmine a ciel sereno. L’addio di Roberto Mancini alla Nazionale è uno dei temi caldi, l’Italia analizza quanto successo. Il commissario tecnico è uno degli allenatori più quotati, il suo curriculum non ha bisogno di presentazioni.

La vittoria all’europeo lo ha fatto comunque entrare nella storia e probabilmente ha meno colpe di tutte per quanto riguarda l’esclusione dal mondiale in Qatar. Con una flebile speranza di ripescaggio da potersi ancora giocare all’interno della Fifa, che deciderà domenica sul caso Iran.

Italia, i motivi dell’addio

Intervenuto ospite su Rai2 in “A Tutto Calcio” non ha mancato di offrire un colpo di scena. Roberto Mancini ha pensato all’addio come tecnico della Nazionale, sentendosi svuotato per l’Italia. Il ct ha confermato le sue intenzioni avute nei mesi scorsi, spiegando tutto il problema.

In particolare, è stato proprio il post Macedonia il momento più duro della sua gestione. Il commissario tecnico aveva così pensato a mollare tutto, lasciando così gli azzurri dopo il ko che ci ha escluso dal mondiale per la seconda volta consecutiva. Sentendo la fiducia della federazione, ha poi cambiato decisamente idea.

Mancini rimane ct dell’Italia

Il tecnico degli azzurri è ripartito, nonostante tutto. Le gare di Nation League gli hanno dato delle indicazioni importanti, così come sta valutando tanti giovani nel nostro campionato e all’estero. Roberto Mancini scongiura l’addio alla Nazionale, l’Italia riparte dal mister e dai tanti ragazzi promettenti.

Mancini ha parlato anche della futura Nazionale, quella che si poggerà necessariamente sui migliori talenti. Partendo proprio dall’attacco, un settore che dà abbondanza ma spesso è carente in maglia azzurra nelle realizzazioni. Raspadori e Gnonto sono già delle certezze, Scamacca è sulla via della consacrazione, mentre anche Kean può giocarsi le sue carte: Mancini, dopo la doppietta all’Empoli, lo ha rimesso tra i convocabili.

staff mancini nazionale foto LaPresse
La panchina della Nazionale, Mancini rimane insieme ai suoi collaboratori – calciomercatotv.it – foto LaPresse