Il Real Madrid pesca in Serie B: l’acquisto è ufficiale

Il Real Madrid scatenato sul mercato: dopo l’acquisto di Bellingham, preso l’attaccante da un club di Serie B

Il Real Madrid non si ferma più, almeno sul mercato. La stagione si è conclusa con la cocente eliminazione in semifinale di Champions League per mano del Manchester City ma anche con il Barcellona vincitore in Liga. Insomma, le merengues hanno visto le avversarie vincere e sollevare trofei in un’annata in cui ci si può consolare con il mondiale per Club.

Real Madrid acquisto ufficiale
Real Madrid scatenato sul mercato: l’acquisto è ufficiale (Ansa Foto) – Calciomercatotv

Ma un club come quello madridista, di certo, questo non può bastare. Ecco perché è iniziato il restyling, peraltro con largo anticipo rispetto all’apertura ufficiale della sessione estiva di mercato. D’altronde Ancelotti vuole chiudere la sua seconda avventura in Blanco – sembra certo il suo passaggio alla guida della Nazionale del Brasile a partire dal 2024 – con trofei importanti.

Da qui l’ufficialità arrivata nei giorni scorsi con l’ingaggio di Jude Bellingham, pagato ben 100 milioni di euro al Borussia Dortmund. Il talentino inglese, peraltro, ha già scelto la divisa numero 5, quella che fu di Zidane, il suo idolo.

Real Madrid, ufficiale il nuovo attaccante: il comunicato del club

Non solo Bellingham, però. Il Madrid ha infatti appena salutato il suo capitano, Karim Benzema, capace di 19 reti nell’ultima Liga e di scrivere la storia del club con oltre 14 anni di camiseta blanca sulle spalle.

Real Madrid acquisto ufficiale
Real Madrid, l’acquisto è ufficiale (Ansa Foto) – Calciomercatotv

L’ultimo Pallone d’Oro, tanto per intenderci, e l’eredità non sarà certo semplice da raccogliere. Non è un mistero che Florentino Pérez stia provando ad acquistare Harry Kane ma nel frattempo ha annunciato l’acquisto di un altro bomber.

Si tratta del 33enne Joselu, José Luis Sanmartin Mato all’anagrafe. Classe 1990, non è certo un giovincello con i suoi 33 anni di età, ma è certamente un centravanti affidabile. E l’Italia lo sa bene, avendo l’attaccante deciso la semifinale di Nations League contro gli azzurri con un gol all’88’.

È stato prelevato dall’Espanyol, club appena retrocesso in LaLiga2. Di certo, però, Joselu il suo l’ha fatto eccome; ben 17 reti in 38 presenze nell’ultima stagione in Liga. Per Joselu, nato a Stoccarda ma nazionale spagnolo, è un ritorno a Madrid.

Il centravanti, infatti, tra il 2010 ed il 2012 ha militato nel Castilla, la seconda squadra delle merengues, fino alla “promozione” in prima squadra decisa da Mourinho. Due le presenze in quella stagione – conclusa con la vittoria della Liga – ed altrettante reti tra Liga e Copa del Re.

Poi, un lungo peregrinare in giro per l’Europa, tra Germania (Hoffenheim, Eintrcht Francoforte ed Hannover), Inghilterra (Stoke City) e Spagna (Deportivo Alavés), prima del suo approdo all’Espanyol. Ed avrà il destino nelle sue mani Joselu, perché arriva a Vadebebas con la formula del prestito con diritto di riscatto.