Ritiro UFFICIALE: un altro grande campione dice addio al calcio giocato

Il mondo del calcio giocato deve affrontare l’addio da parte di un altro grande campione, il quale ha annunciato il ritiro ufficiale dall’attività agonistica

Dopo i tanti anni a deliziare, è arrivata la notizia per cui il diretto interessato ha deciso di appendere le scarpe al chiodo, ma al tempo stesso ha ufficializzato l’inizio di una nuova avventura, sempre all’interno del mondo del pallone.

Ritiro calcio, ufficiale
Ritiro ufficiale: addio al calcio (Foto Ansa) – calciomercatotv.it

Nello sport è sempre un momento complicato quello di dire basta e decidere di affrontare un altro tipo di vita, con nuovi stimoli ed ambizioni, come nel caso di Cesc Fabregas, ormai diventato un ex calciatore a tutti gli effetti.

Una carriera da grande protagonista la sua, iniziata molto presto, dalle giovanili del Barcellona e poi a quelle dell’Arsenal, proprio con i londinesi avvenne l’esordio, dove si ritrovò a sostituire una colonna portante dei Gunners, come Patrick Vieira. Le sue prestazioni dimostrarono il suo enorme talento.

Ritiro ufficiale, il grande campione dice basta

Nel 2006 raggiunse con l’Arsenale la finale di Champions, unica competizione sfuggita al centrocampista durante la sua carriera, dove a livello internazionale ha contribuito ad impreziosire la bacheca della sua Nazionale.

Tra il 2008 ed il 2012, Cesc Fabregas si rese tra i protagonisti dei due Europei e del Mondiale vinto con la Spagna, dove talvolta venne impiegato da Falso Nueve, dimostrando una grande adattabilità. Dopo questa fase, fece ritorno al Barcellona, per poi ritrovarsi a Londra ma con la maglia del Chelsea.

Cesc Fabregas, ritiro ufficiale
Cesc Fabregas, ritiro ufficiale: addio al mondo del calcio (Ansa) – calciomercatotv.it

I suoi ultimi anni di carriera sono stati piuttosto travagliati, visti i numerosi infortuni ed acciacchi, dopo tre stagioni ben al di sotto delle attese al Monaco, la scorsa estate fece scalpore il suo trasferimento al Como, giocando in una squadra appena promossa nella serie B italiana. La sua esperienza con i lombardi si è conclusa con appena 17 presenze e nessuna rete.

Nonostante un rendimento ormai lontano dai fasti di un tempo, Cesc Fabregas ha vissuto bene questi mesi a Como, dopo la scadenza del contratto il 30 giugno ha deciso da un lato di ufficializzare il suo addio al calcio, ma dall’altra parte di rimanere nel club e di comune accordo con la società avrà modo di continuare, ma cambiando in modo radicale ambito, l’ex centrocampista di Arsenal e Barcellona sarà infatti l’allenatore della squadra B e della Primavera comasca, avrà inoltre un ruolo come socio della proprietà indonesiana.