Isco a zero in Serie A: nuovo tentativo

Proposto nuovamente ad una big del campionato italiano il cartellino di Isco. L’ex fantasista del Real Madrid è ancora svincolato attualmente

Da bandiera e stella del Real Madrid e del calcio spagnolo in generale, a personaggio quasi dimenticato dal calcio che conta. La strana parabola di Francisco Román Alarcón Suárez, meglio conosciuto come Isco.

Isco proposto in Italia
Isco ancora una volta proposto in Serie A (Ansa) – Calciomercatotv.it

Il classe ’92 è uno dei talenti più fulgidi del calcio iberico. Cresciuto nel Malaga, letteralmente esploso a Madrid dove è divenuto un fantasista di spessore, abilissimo con la palla tra i piedi e determinante anche per alcuni trionfi del Real nell’ultimo decennio. Non a caso nel suo palmarès vanta ben 5 Champions League vinte.

Dopo nove anni al Santiago Bernabeu, Isco però ha lasciato il Real Madrid. Lo scorso anno era stato proposto a qualche club italiano, prima di accasarsi al Siviglia. Un’esperienza non positiva per l’ex numero 22 blanco, che dopo neanche sei mesi ha deciso di rescindere il contratto con la squadra andalusa, che gli aveva concesso poco spazio.

Isco proposto alla Roma: risposta fredda di Tiago Pinto

Incredibile ma vero, a 31 anni di età uno dei fantasisti di maggior talento in Spagna è fermo. Ormai da gennaio scorso Isco non ha squadra e continua a lavorare per conto proprio, nella speranza di trovare una nuova avventura.

Pare che il suo agente Jorge Mendes stia provando a piazzarlo in queste settimane. L’ultima ipotesi si chiamerebbe Roma: il club giallorosso sarebbe stato contattato dalla Gestifute, la quale avrebbe offerto il cartellino di Isco a parametro zero. José Mourinho è sempre stato un buon estimatore dell’ex Real Madrid ma le cose oggi sembrano cambiate.

roma, no a isco
Tiago Pinto e Mourinho non convinti da Isco (Ansa) – Calciomercatotv.it

La risposta di Tiago Pinto, general manager della Roma, alla proposta di Mendes è stata piuttosto fredda e poco entusiasta. Infatti ai giallorossi non interessa il profilo di Isco, visto che nel ruolo di trequartista puro la squadra di Mourinho già vanta due calciatori ben più giovani come Lorenzo Pellegrini ed il neoacquisto Houssem Aouar.

Inoltre alla Roma seve un profilo diverso di rinforzo. Al momento le priorità di mercato dei giallorossi sono un centrocampista vero e proprio (Isco non è adatto a questo ruolo) e una prima punta di peso. Difficilmente dunque il 31enne di Benalmádena può rientrare nei piani di Mourinho per la prossima stagione.

Vedremo se Mendes proverà a convincere altre società italiane. In passato si era parlato di possibili interessamenti di club come Genoa, Fiorentina e Atalanta. Ma gli ultimi rumors lo hanno accostato ad una permanenza in Spagna, magari nel Rayo Vallecano.