Addio Juve: ha già firmato il contratto

La firma sul contratto mette praticamente fuori gioco la Juventus: la notizia ha totalmente spiazzato i bianconeri

La Juve tornerà quasi sicuramente sul mercato a gennaio, specialmente alla luce delle note vicende extra-campo che si sono sviluppate negli ultimi giorni. La positività al Dhea di Paul Pogba e l’autodenuncia per scommesse illegali di Nicolò Fagioli porteranno a lunghe squalifiche per entrambi (per il giovane italiano già concordato uno stop di 7 mesi più 5 di percorso di recupero).

La firma sul contratto spiazza la Juve
Ha firmato il contratto, addio alla Juve – Foto ANSA – Calciomercatotv.it

Pertanto a centrocampo i bianconeri si ritrovano a dover necessariamente intervenire per continuare a coltivare determinate ambizioni. Cristiano Giuntoli sta seguendo diversi profili, sempre con l’intenzione di puntare su giovani talenti dalla grande prospettiva. Tra questi spicca soprattutto Khephren Thuram del Nizza, anche se il direttore sportivo della Signora dovrà fare i conti con la concorrenza agguerrita del Liverpool.

Un altro nome caldo per la Juve è certamente quello di Manu Koné, centrocampista del Borussia Moenchengladbach, che nonostante i suoi 22 anni è considerato una pedina molto importante per il club tedesco. Non è certo un caso se proprio nelle scorse ore è arrivata una notizia che non farà di certo piacere ai tifosi juventini.

Ha firmato il contratto: che beffa per la Juve

Koné, infatti, ha deciso di rinnovare il contratto con il Borussia Moenchengladbach fino al 30 giugno 2026. Una mossa, quella dei ‘Puledri’, che mira a blindare il giocatore e allontanare le possibili pretendenti. Oltre alla Juve, sul 22enne ci sono altri importanti big club europei, tra cui il Paris Saint-Germain e il Bayern Monaco.

Kone ha rinnovato con il Gladbach
Il rinnovo di Kone con il Gladbach beffa la Juve – Foto ANSA – Calciomercatotv.it

Tuttavia il rinnovo di Koné è una mossa che in realtà i bianconeri si aspettavano. Il Borussia Moenchengladbach aveva infatti la possibilità di esercitare l’opzione unilaterale di rinnovo annuale, estendendo di fatto l’intesa dal 2025 al 2026. Il ‘Rheinische Post’ sottolinea come il Gladbach abbia preso proprio questa direzione: tutte le squadre che vogliono Koné devono essere pronti ad accontentare le richieste economiche del club tedesco.

Per lasciar partire il 22enne francese, attualmente fermo per un infortunio al ginocchio, il Borussia Moenchengladbach chiede una cifra non inferiore a 40 milioni di euro. Una spesa ovviamente non banale, specialmente per la Juventus che vive un periodo tutt’altro che roseo dal punto di vista finanziario. Il recente aumento di capitale da 200 milioni potrebbe consentire a Giuntoli di disporre del denaro necessario per provare comunque a dare l’assalto al centrocampista del Gladbach, ma l’impressione è che il Football Director si concentrerà su altri obiettivi.

Gestione cookie