Roma, Mourinho perde un titolarissimo: a gennaio va da Ronaldo

La Roma di Mourinho rischia di perdere un titolarissimo per gennaio: possibile trattativa con l’Al Nassr di Ronaldo. Ecco i dettagli

La Roma di José Mourinho ha dimostrato in questa prima parte di stagione di essere imprescindibile da tre-quattro titolarissimi. Alcuni giocatori non possono proprio mancare in questa squadra già fin troppo sbadata e in difficoltà. Come noto sono arrivati solo 8 punti a fronte di un calendario non impossibile con una classifica ancora tutta da risalire. Il successo con il Frosinone non ha ancora messo fuori dalla crisi i giallorossi a cui serviranno ulteriori conferme nelle prossime uscite.

Roma, Mourinho perde un titolarissimo
José Mourinho e la sua Roma rischiano di perdere un titolarissimo: ecco perché – (ANSA) – calciomercatotv.it

Le cose rischiano di complicarsi ulteriormente considerando le sirene che provengono dal mercato. Lo Special One a gennaio potrebbe vedersi privato anche di uno dei suoi migliori interpreti fin qui. Lo vorrebbe l’Al Nassr di Cristiano Ronaldo. E si sa quando l’Arabia Saudita chiama diventa difficile resistere ad alcuni richiami. Intanto è una situazione con cui si dovrà fare i conti.

Roma, Mourinho perde un titolarissimo: a gennaio va da Ronaldo?

Mourinho attende speranzoso non arrivi la tanto vociferata chiamata dall’Arabia, anche perché parliamo di uno dei suoi fedelissimi abile a giocare anche in più ruoli. Un vero e proprio jolly, adattato anche in difesa in queste settimane di emergenza. Parliamo di Bryan Cristante.

La Roma di Mourinho perde un titolarissimo: va da CR7
Bryan Cristante può lasciare la Roma e andare all’Al Nassr di Ronaldo: le ultime – (ANSA) – calciomercatotv.it

Il centrocampista giallorosso è il fiore all’occhiello della rosa romanista. Ogni anno arrivano altri giocatori che sembrano doverlo scalzare dalla titolarità e invece l’ex Atalanta resiste al suo posto, rivelandosi mese dopo mese anche il migliore dei suoi. Non fa eccezione questo campionato dove Cristante è stato a lungo letteralmente l’uomo in più, uno di quelli dal rendimento più alto. Non solo bravo ad impostare in regia, ma anche insolito bomber, bravo negli inserimenti davanti. E come detto adesso sta giocando anche come difensore centrale.

Vedremo cosa accadrà nel prossimo futuro, e se il giocatore che lo sottolineiamo, a Roma sta benissimo, riceverà davvero una proposta irrinunciabile per unirsi a Cristiano Ronaldo all’Al Nassr. In questo caso sarebbe una brutta gatta da pelare per Mourinho e i Friedkin che dovrebbero trovare un altro giocatore così duttile e affidabile. La Roma attende e per ora si tiene stretto l’ex Atalanta.

IL CALCIOMERCATO NON FINISCE MAI:
Non perdere nemmeno un colpo scarica l’app di Calciomercato: CLICCA QUI

Gestione cookie